Internazionali, niente tennis in Piazza del Popolo nonostante gli annunci. Malagò: "Stupiti da dietrofront"

Il numero uno del Coni: "E' stata una cosa sorprendente perché era stata annunciata in una conferenza stampa anche dall'amministrazione locale"

Niente Internazionali di tennis in Piazza del Popolo. Due settimane dopo l'annuncio del presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, la soprintendenza del Comune di Roma non ha autorizzato il progetto. Binaghi si era spinto oltre parlando di incontri di pre-qualificazioni (in programma il 5 maggio, ndr) proprio nella piazza che "più di ogni altra rappresenta la porta d'accesso alla città", disse nella conferenza stampa davanti alla sindaca di Roma Virginia Raggi

Insomma sembrava tutto fatto, ma così non era. E così il Tavolo del Decoro del Comune di Roma ha deciso lo stop al progetto. La decisione spettava al tavolo di cui fa parte anche la Soprintendenza, che si è espresso all'unanimità contro l'iniziativa. "Sono emersi problemi di sicurezza e di opportunità che non hanno consentito di approvarla", la spiegazione. 

Una scelta che ha incontrato il favore del Codacons. Carlo Rienzi, presidente della società dei consumatori, era stato chiaro "l'allestimento sarebbe stato eccessivamente impattante e inidoneo al carattere monumentale della piazza, vista anche la necessità di innalzare adeguatamente i livelli di sicurezza pubblica e di tutela degli elementi monumentali presenti".

Un dietrofront, però, mal digerito dai vertici sportivi. "Non so cosa dire, è stato sorprendente perché era stata una cosa annunciata in una conferenza stampa anche dall'amministrazione locale. Poi non so cosa è successo, se c'è stato un problema da parte degli uffici: non c'entriamo niente come Coni e non ne sappiamo nulla. Certo siamo molto stupiti da questo dietrofront", ha commentato Giovanni Malagò.

"Non so se è stato sbagliato annunciarlo o non dare le autorizzazioni richieste, su questo non entro nel merito. Indubbiamente quello che è successo è molto curioso", ha aggiunto il numero uno del Coni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento