Internazionali d'Italia: a maggio grande tennis a Roma. Raggi annuncia novità per il Foro Italico

Gli incontri dei tabelloni principali saranno suddivisi in due sessioni, una diurna e una serale. L'inizio alle ore 11 su tutti i campi

Roma è pronta per la 76esima edizione degli Internazionali BNL d'Italia dal 6 al 19 maggio al Parco del Foro Italico. Sarà possibile ammirare il numero uno al mondo Novak Djokovic, Rafa Nadal (recordman di successi a Roma con otto titoli conquistati) e gli altri top player a cominciare dai Next Gen Alexander Zverev (vincitore nel 2017 e finalista lo scorso anno) e Stefanos Tsitsipas. Nella entry list è presente anche Roger Federer.

Tante anche le protagoniste del circuito femminile: da Serena Williams, che torna al Foro Italico dopo tre anni a Maria Sharapova, dalla numero uno Wta Naomi Osaka a Simona Halep ed Elina Svitolina, vincitrice delle ultime due edizioni. Gli appassionati potranno inoltre sostenere le azzurre e gli azzurri: da Camila Giorgi e Sara Errani a Fabio Fognini, Andreas Seppi, Marco Cecchinato e Matteo Berrettini. Un appuntamento da anni a pieno titolo tra i più prestigiosi del calendario mondiale. Le prime gare si giocheranno già sabato 4 maggio con le pre-qualificazioni; sabato 11 e domenica 12 le qualificazioni e anche 8 incontri del main draw maschile. Domenica 19 maggio le finali.

"Gli Internazionali sono un piccolo colosso sportivo con un fatturato di oltre 33 milioni di euro in una settimana, in crescita da 15 anni in modo costante. Quest'anno un altro dato straordinario è dato dalla crescita dell'11% della biglietteria rispetto all'anno precedente, contiamo di battere il record del 2017 e ci aspettiamo di avere oltre 220mila spettatori paganti in una settimana", ha detto il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, in occasione della presentazione a Palazzo Chigi della manifestazione. 

Presente anche Virginia Raggi: "Tutti insieme stiamo portando a casa un vero successo, si tratta di un evento che ricopre un ruolo fondamentale per l'intera città". La Sindaca ha poi annunciato che è "in dirittura d'arrivo la copertura per il Centrale del Foro Italico per vivere lo spazio tutto l'anno. Avere un palazzetto che consente di ospitare altri sport farà impennare le attività nella Capitale".

"Se questa manifestazione gode di così alto successo - ha aggiunto  il presidente del Coni, Giovanni Malagò - questo è dovuto al prestigio e alla credibilità del nostro sistema sportivo e della cornice del Foro Italico. Un appuntamento annuale cresciuto anno dopo anno, sembrava quasi impossibile migliorarci ma questo è avvenuto costantemente. È un merito di tutti, della la federazione che ha creduto moltissimo in questo percorso e da quando sono presidente del Coni abbiamo dimostrato un'eccellente partnership su organizzazione sportiva e servizi collaterali".. 

Gli incontri dei tabelloni principali saranno suddivisi in due sessioni, una diurna e una serale. L'inizio alle ore 11 su tutti i campi. Sul Centrale, giudicato da tennisti e addetti ai lavori come lo stadio con la miglior visibilità al mondo, la sessione serale avrà inizio alle ore 19.30: in campo un incontro maschile e uno femminile. Sulla Grand Stand Arena il programma proporrà, invece, una 'long session' (cinque match al giorno a partire dalle ore 11) che offrirà agli appassionati un “menu” lunghissimo e di prim’ordine. Semifinali e finali si giocheranno sul Centrale.

Il torneo femminile sarà integralmente trasmesso da SuperTennis: gratuitamente sul canale 64 del digitale terrestre, in HD sulla piattaforma satellitare SKY canale 224 e sul numero 30 di Tivùsat, oltre che in simulcast streaming su www.supertennis.tv attraverso l’applicazione ufficiale gratuita per iphone e ipad. Sarà inoltre visibile in mobilità su smartphone e tablet.

Il Masters 1000 maschile sarà integralmente trasmesso in HD da SKY sui propri canali satellitari. Saranno visibili per i clienti SKY anche in mobilità su smartphone, tablet e pc grazie a Sky Go. Due quarti di finale, le due semifinali e la finale maschile saranno trasmessi in chiaro su TV8.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

Torna su
RomaToday è in caricamento