Granfondo Campagnolo Roma: il percorso dell'edizione 2018

I ciclisti saranno schierati lungo la via dei Fori Imperiali in direzione Piazza Venezia

La Granfondo Campagnolo di Roma 2018 avrà un unico percorso di 118 km, con un tratto iniziale turistico all’interno del Centro Storico della Capitale di circa 6 km ed un tratto agonistico di 112 km. I ciclisti saranno schierati lungo la via dei Fori Imperiali in direzione Piazza Venezia con la linea di partenza all’altezza di Largo Corrado Ricci.

Al via, previsto per le ore 7,15 i ciclisti percorreranno ad andatura turistica il tratto urbano di circa 6 km: via dei Fori Imperiali; Piazza Venezia; via del Plebiscito; Corso Vittorio Emanuele II; Piazza Sant’Andrea della Valle; Corso del Rinascimento; via di Sant’Agostino; via Giuseppe Zanardelli; Lungotevere Marzio; Piazza del porto di Ripetta; via Tomacelli; largo Goldoni dove gireranno a sinistra su via del Corso fino a Piazza del Popolo per poi continuare attraverso via del Babuino, Piazza di Spagna, via di Propaganda, via della Mercede, via del Corso. Qui gireranno a sinistra per raggiungere di nuovo Piazza Venezia e proseguire poi su via dei Fori Imperiali, in direzione Colosseo, dove all’altezza di Largo Corrado Ricci dove sarà dato il via agonistico.

I ciclisti percorreranno quindi la parte restante di via dei Fori Imperiali; piazza del Colosseo; via Celio Vibenna e via di San Gregorio fino a piazza di Porta Capena dove, voltando a sinistra, prenderanno viale delle Terme di Caracalla ed all’altezza di Piazzale Numa Pompilio, gireranno a destra per proseguire sempre su viale delle Terme di Caracalla e poi sulla corsia centrale di via Cristoforo Colombo che verrà percorsa fino all’incrocio con viale di Tor Marancia, dove i ciclisti si immetteranno girando a sinistra.

Granfondo Campagnolo: tutte le informazioni

Proseguiranno poi sempre lungo viale di Tor Marancia, fino a Piazza Lorenzo Lotto per girare a sinistra su via Giulio Aristide Sartorio che verrà percorsa fino ad immettersi, girando a destra, su via Ardeatina. Qui si proseguirà (SP3c ed SP3e via Ardeatina) fino a raggiungere il cavalcavia del G.R.A. passato il quale si girerà a sinistra per proseguire su via di Fioranello e via dell’Aeroscalo fino ad immettersi sulla SS7 via Appia Nuova girando a destra in direzione Albano per uscire dal territorio del Comune di Roma e continuare attraverso il tratto nel territorio dei Comuni di Ciampino e di Marino proseguendo attraverso l’incrocio con Santa Maria delle Mole e Frattocchie fino alla località Due Santi, dove lasceranno la via Appia per immettersi sulla SP140 via Antonio Costa (nota anche come “la Papalina”) che verrà percorsa fino a raggiungere Castelgandolfo per poi attraversare la SS216 e prendere via Antonio Gramsci in discesa verso il Lago.

Granfondo Campagnolo: strade chiuse e bus deviati

Si percorrerà poi via Spiaggia del Lago dove, prima di prendere la salita che porta alla via dei laghi (nota anche come “la Panoramica”), sarà posto, sulla destra all’altezza del parcheggio, il punto di controllo per la partenza della prima cronoscalata prevista nel percorso. I ciclisti proseguiranno quindi lungo la salita che li porterà sulla via dei Laghi (SS217), punto di arrivo della prima cronoscalata e di separazione dei percorsi tra la Granfondo e la passeggiata ecologica “BiciCastelli”.

I ciclisti della Granfondo proseguiranno girando a destra su via dei Laghi dove, dopo circa 800 metri, incontreranno, nel piazzale panoramico sulla destra, il primo punto di rifornimento e ristoro per i partecipanti. Dopo il ristoro proseguiranno sempre sulla via dei Laghi fino all’incrocio con via delle Barozze (SP 83b), dove svolteranno a sinistra per percorrerla fino al bivio con via del Troio. Qui gireranno a destra, dove sarà posto il punto di controllo per la partenza della seconda cronoscalata e saliranno attraverso via del Troio e via Palazzolo fino a Rocca di Papa, dove su via Roma sarà posto l’arrivo della seconda cronoscalata.

I ciclisti proseguiranno quindi sempre su via Roma (SP 16b) che verrà percorsa in senso contrario al normale senso di marcia fino a raggiungere via Ariccia (SS218) e di nuovo la via dei Laghi (SS217) dove alla rotatoria si svolterà a sinistra e si proseguirà lungo la SS217 via dei Laghi fino a raggiungere la SP18c (via Pratoni del Vivaro) che i ciclisti imboccheranno girando e sinistra. Duecento metri dopo aver imboccato la SP18c troveranno il punto di controllo per il terzo tratto cronometrato, lungo 7,2 km, in leggero falsopiano a scendere, denominato Crono ai Castelli. Proseguiranno sempre lungo la SP18c fino ad incontrare il punto d’arrivo del tratto cronometrato Crono ai Castelli e, circa 600 metri dopo, in località Fonte Doganella, arriveranno all’incrocio con la SP215 via Tuscolana, gireranno a destra e la percorreranno per circa 600 metri per poi girare a sinistra sulla SP26/b (via Vittorio Veneto, all’inizio della quale troveranno un ristoro idrico) e proseguire fino a Carchitti dove, svoltando a sinistra, prenderanno la SP 58b per poi proseguire verso la località Colle di Fuori. Qui imboccheranno via Pietro Pericoli (SP32a) in direzione Rocca Priora.

Su questa strada, subito dopo l’incrocio con via Valle Clementina sarà posto il punto di controllo per la partenza del quarto tratto cronometrato (terza cronoscalata). I ciclisti proseguiranno in salita lungo la SP32a e via Savelli fino a Rocca Priora dove all’incrocio con via Monsignor Giacu sarà posto l’arrivo della cronoscalata. Si proseguirà quindi attraverso via Lazio; via Roma (da percorrere in senso contrario al normale senso di marcia); Largo Pallotti; via degli Olmi fino ad imboccare a destra la SP72a e proseguire fino a raggiungere la SS216 a Monte Compatri. Qui i ciclisti gireranno a destra su via A. Serranti e, dopo circa 1.900 metri, prenderanno a sinistra per via dei Sassi e via Fontana delle Cannetacce. Qui sarà posto il punto di controllo per la partenza del quinto ed ultimo tratto cronometrato (quarta cronoscalata in programma). I ciclisti proseguiranno quindi salendo lungo via Fontana delle Cannetacce e via Campo Gillaro fino a raggiungere Piazza Marco Mastrofini dove, oltre all’arrivo della quarta ed ultima cronoscalata, sarà allestito anche il secondo punto di rifornimento e ristoro.

Dopo il ristoro di Monte Compatri i ciclisti proseguiranno quindi lungo la SS216 fino a Monte Porzio Catone dove svolteranno a sinistra prendendo la salita del Tuscolo (SP73b1 via Tuscolo) fino ad arrivare all’incrocio con la strada che sale da Frascati. Qui gireranno a sinistra per salire in vetta e poi ridiscendere verso Grottaferrata. Giunti all’incrocio con la SP215 Tuscolana-Anagnina, gireranno a destra e proseguiranno attraverso la SS511 via Anagnina fino all’incrocio con la SP216 via J.F.Kennedy dove gireranno a destra e poi subito a sinistra su viale Giovanni Dusmet ed ancora a destra per riprendere la SS511 Anagnina. Proseguiranno quindi fino a raggiungere l’incrocio con la SP77/b dove gireranno a sinistra su via di Mola Cavona che poi prende il nome di via Doganale (ancora SP 77/b) dove alla rotatoria col vicolo della Mola avverrà il ricongiungimento con i ciclisti che hanno scelto “BiciCastelli”.

Insieme, proseguiranno sempre su via Doganale per poi girare a destra su via dell’Acqua Acetosa che verrà percorsa fino a girare a destra e passare sotto il sottopasso ferroviario ed immettersi quindi sulla via dei laghi (SP217 lungo la quale troveranno un punto di ristoro idrico) che sarà percorsa fino a svoltare ancora a destra sulla SS7 via Appia Nuova e proseguire per circa 1,4 km fino alla rotatoria dell’ingresso per l’aeroporto di Ciampino che segna il rientro nel territorio del Comune di Roma. Dalla rotatoria usciranno poi per prendere via dell’Aeroscalo e via di Fioranello fino a raggiungere la via Ardeatina (SP3c) che prenderanno girando a destra. Proseguiranno poi sulla via Ardeatina verso Roma fino a confluire sulla via Appia Antica, all’altezza del Quo Vadis (ultimo km), per raggiungere poi le mura Aureliane dove al semaforo entreranno attraverso Porta San Sebastiano, proseguendo per circa 100 metri fino al traguardo d’arrivo. Dopo aver tagliato il traguardo i ciclisti raggiungeranno, attraverso via di Porta San Sebastiano, il villaggio posto presso lo Stadio delle Terme.

La Gran Fondo Campagnolo non passerà per Frascati

Intanto dal Comune di Frascati fanno sapere che non aderiranno alla manifestazione sportiva: "Avendo all’interno del territorio comunale l’Ospedale, il Commissariato di Pubblica Sicurezza, la Caserma dei Carabinieri, la Tenenza della Guardia di Finanza e la
Caserma dei Vigili del fuoco, e per evitare i disagi ai cittadini, l’Amministrazione comunale di Frascati non ha aderito all’edizione 2018 della Gran Fondo Campagnolo, per cui il centro come le periferie non saranno interessate dal passaggio dei ciclisti. Pertanto domenica 14 ottobre non ci saranno limitazioni alla circolazione sulle strade che ricadono all’interno del Comune.  La gara tuttavia coinvolgerà i paesi limitrofi di Monte Porzio Catone e di Grottaferrata e quindi potrebbero esserci limitazioni alla
circolazione da e per questi comuni. 

Zone chiuse al traffico nel comune di Castel Gandolfo

Le strade interessate dal percorso della manifestazione sportiva (direzione Roma - Velletri) nel comune di Castel Gandolfo saranno: S.P. 140 - via A. Costa - Via Bruno Buozzi (incrocio Pagnanelli) - Via A. Gramsci - via Spiaggia del Lago - Panoramica - via dei Laghi. 

Il divieto di sosta - zona rimozionesarà istituito dalle ore 06.00 alle ore 10.00 e fino al passaggio della fine corsa in:
•    via A. Costa, tra lo stabile civico 7 e l’intersezione con p.le Nenni (con esclusione area di accesso terminal bus)
•    via A. Gramsci (ad esclusione del piccolo slargo adiacente la stazione FS)
•    via Spiaggia del Lago, lato destro fino all’intersezione con via del Montanaccio ed ambo i lati in tutto il tratto successivo (compreso lo slargo antistante il civico 28/A – 11 scogli e Angolo Verde) fino al termine della S.P. Panoramica/intersezione via dei Laghi

La chiusura al traffico con sospensione temporanea della circolazione interesserà, invece, dalle ore 08.00 alle ore 10.00 e fino al passaggio della fine corsa, nelle seguenti strade:
•    S.P. 140 (anche detta via Papalina)
•    via A. Costa
•    via Gramsci
•    via Spiaggia del Lago

La sospensione al traffico riguarda anche tutte le vie che si immettono sulle stesse, compresi gli accessi privati in: 
•    S.P. 140 DIR
•    via Confini di Castel Gandolfo
•    via Montecrescenzio
•    p.le Pertini
•    via Coste del Lago
•    via dell'Emissario
•    via dei Pescatori
•    p.le Luciano Toti
•    via IV Dicembre
•    via Piani del Lago
•    via Spiaggia del Lago salita Acqua Acetosa

Come cambia la circolazione nel Centro Storico

Durante l'orario di sospensione temporanea della circolazione è consentito il transito nel Centro Storico di Castel Gandolfo, da via Carlo Rosselli, solo al traffico locale con obbligo di svolta a sinistra, direzione Albano per i veicoli provenienti da via Palazzo Pontificio. 

Ulteriori chiusure al traffico

Da Marino in direzione Albano e viceversa non sarà possibile proseguire oltre l'intersezione con via A. Gramsci e via Costa (incrocio Pagnanelli), come non sarà possibile scendere al lago da via dei Laghi e dalla S.P. 140 DIR. I veicoli che da via Gallerie di Sopra e via Carlo Rosselli devono proseguire la marcia dovranno, invece, percorrere Salita S. Antonio e prendere le diverse direzioni fino a via Ercolano.

Come raggiungere l'aeroporto di Ciampino

Durante l'orario interessato dalla manifestazione sportiva si potrà raggiungere l’aeroporto di Ciampino attraveros la viabilità alternativa. Chi arriverà da Velletri e Albano potrà percorre via Appia, Due Santi, via dei Cerasetti, via Nettunense, via Ardeatina e via di Fioranello. Chi arriverà da Marino potrà percorrere via dei Laghi (incrocio semaforico), via Appia per poi arrivare a Ciampino.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento