De Rossi segna al debutto ma il Boca viene eliminato dalla coppa

L'Almagro riesce infatti a battere ai calci di rigore i più quotati avversari, passati in vantaggio al 28' grazie all'ex centrocampista della Roma

Esordio dolce amaro per Daniele De Rossi in Argentina. Il centrocampista di Ostia ha segnato all'esordio ma il Boca Juniors è stato elimincato dalla coppa. Dopo l'1-1 dei tempi regolamentari, l'Almagro riesce infatti a battere ai calci di rigore i più quotati avversari, passati in vantaggio al 28' grazie all'ex centrocampista della Roma. 

Buona la prova per DDR, apparso subito a suo agio dopo nemmeno tre settimane di allenamenti con i nuovi compagni di squadra. Non è un caso che il pareggio dell'Almagro sia arrivato subito dopo la sua uscita dal campo. Ai tiri di rigore (i supplementari non sono previsti), nonostante l'iniziale gol di Tevez, il Boca Juniors viene eliminato a causa degli errori di MacAllister, Hurtado e Salvio. 

Dopo il flop in Copa Argentina, il Boca Juniors incontrerà l'Aldosivi nella terza giornata di campionato (19 agosto all'1 ora italiana). Sarà il debutto alla Bombonera per De Rossi, che tre giorni più tardi potrebbe nuovamente fare un altro esordio, quello in Copa Libertadores.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

Torna su
RomaToday è in caricamento