Lazio-Celtic, Curva Nord chiusa: gli Irriducibili "invadono" la tribuna Tevere

Condannato il club biancoceleste a giocare la prossima gara casalinga di Europa League con i settori 46, 47, 48 e 49 dello stadio Olimpico chiusi

La Curva Nord si sposta, temporaneamente, e "invade" la Tribuna Tevere. Dopo la chiusura dei settori 46-47-48 e 49 dello stadio Olimpico corrispondenti all'intera curva per la prossima gara interna della Lazio di Europa League, in programma il 7 novembre contro il Celtic, ecco che è arrivata la provazione degli Irriducibili.

Tamite un comunicato sulla pagina 'La Voce della Nord', la Curva Nord ha fatto sapere che, nonostante la squalifica, sarà comunque all'Olimpico per la gara contro il Celtic:

"Come ci insegna la storia, il tifoso Laziale fa sempre scalpore ed è sempre bersaglio facile per media sciacalli, conformi a questo sistema. È per questo che giovedì contro il Celtic hanno chiuso le porte di casa nostra: la Curva Nord! Ma Noi non dobbiamo mancare a questa sfida, dobbiamo farci sentire e non essere ospiti a casa nostra! La nostra amata Lazio non la lasciamo sola…mai! Giovedi sera alle 18.55, entreremo Tutti insieme in Tribuna Tevere, ognuno con la propria sciarpa al collo e al momento dell’inno innalzeremo il nostro muro biancoceleste e inizieremo a cantare a squarciagola per novanta minuti! Facciamoli uscire con il mal di testa dallo stadio. Facciamo sentire e vedere al mondo chi sono i Laziali.  Urliamo la nostra rabbia e prendiamoci la vittoria! Non piegheremo mai il capo! La Lazio è forte e i Laziali sono invincibili!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Manifestazione dei pensionati e sit-in dei pendolari: sabato attese oltre 20mila persone a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento