Roma, brutte notizie per Cristante e Kalinic: la maledizione infortuni continua. L'esito degli esami

Kalinic ha riportato una "frattura della testa del perone", Cristante "un distacco del tendine dell'adduttore destro"

Prosegue la maledizione infortuni in casa Roma. Stavolta tocca a Nikola Kalinic e Bryan Cristante. I due, dopo essere usciti dal campo malconci nella gara contro la Sampdoria, hanno svolto oggi gli esami clinici. L'attaccante croato ha riportato una "frattura della testa del perone".

Il giocatore, se dovesse essere confermata la lesione al legamento, dovrebbe restare fermo tre-quattro settimane e ha già iniziato il piano di recupero che non prevede interventi chirurgici.

Gli esami strumentali a cui si è sottoposto Bryan Cristante hanno invece evidenziato "un distacco del tendine dell'adduttore destro". "Nelle prossime ore verrà decisa la terapia che possa garantire il miglior recupero del calciatore", fa sapere il club. Rischia tre mesi di stop.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento