Roma, tifosi in rivolta: contestazione e bombe carta a Trigoria

I tifosi attendono l'arrivo dei giallorossi a Trigoria che però probabilmente non torneranno al centro sportivo

Delusione e rammarico in casa Roma. La squadra giallorossa ha perso 1-0 e la contestazione è iniziata già dopo poche ore dal termine dell'incontro. Centinaia di tifosi si sono recati davanti ai cancelli del Centro Tecnico Fulvio Bernardini, a Trigoria per manifestare il loro dissenso. 

Presenti anche i blindati delle forze dell'ordine. I tifosi continuano nella protesta con altri due petardi esplosi e qualche bomba carta. Il numero dei tifosi continua ad aumentare, si sfiorano le 200 persone e la tensione si taglia con il coltello. La Digos sta monitorando la situazione. 

 

Cori pesanti conto Baldini, Pallotta e SabatiniIl pullman viene assalito con numerosi lanci di oggetti mentre i più frequenti sono "mercenari" e "ora tifiamo solo la maglia".  Vetri rotti nei veicolo della Roma, vicino a dove erano seduti Destro e Burdisso. Per fortuna nessun ferito e solo tanto spavento. 

Sassi e bottiglie anche contro un blindato della polizia vicino al Colosseo poco dopo la fine della partita di Coppa Italia Roma-Lazio. Secondo quanto si è appreso gli aggressori, poi dileguati, sarebbero degli ultras romanisti. Nella zona ci sono state anche delle auto danneggiate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

Torna su
RomaToday è in caricamento