Città di Valmontone calcio a 5, botto Lucarelli: "Il club mi ha fortemente voluta"

Il Città di Valmontone non lascia, ma raddoppia.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Valmontone (Rm) – Il Città di Valmontone non lascia, ma raddoppia. Il presidente Massimiliano Bellotti sta dimostrando di tentarle tutte per rimane nella serie A2 femminile di calcio a 5 e per farlo si è assicurata una giocatrice che non ha bisogno di presentazioni. L’eterna Maria Lucarelli, centrale difensivo di grande spessore, ha già esordito nella gara dell’ultimo turno sul campo della Balduina e in generale è pronta a mettere la sua enorme esperienza a disposizione del gruppo lepino di mister Giovanni Pacioni. «Ci serviva una giocatrice che avesse esperienza di questi campionati visto che abbiamo una squadra sostanzialmente giovane – dice il presidente Bellotti – Mi ha colpito la sua professionalità e la sua metodicità e sono convinti che, anche grazie al suo aiuto, riusciremo a ottenere l’obiettivo della salvezza». Molto felice anche la Lucarelli che nel curriculum, tra l’altro, ha anche due scudetti con la Lazio, una recente Coppa Lazio di serie C e una Coppa Italia di serie A2 (competizione nella quale è stata votata miglior giocatrice l’anno passato) con il Real Balduina. «Dopo le due bellissime stagioni con il club capitolino che mi ha regalato davvero tanto e la pessima, ma per fortuna breve parentesi con il Frosinone, sono approdata a Valmontone con gioia, entusiasmo e tanta voglia di fare bene – sono le prime parole della Lucarelli - Le mie sensazioni sono più che positive: desidero ringraziare le mie nuove compagne che mi hanno accolta a braccia aperte e mi hanno fatto vedere di essere contente di avermi in squadra. Un ringraziamento particolare alla società, in particolare al presidente Bellotti, ed ai tecnici per la fiducia, la stima e l’affetto che mi hanno dimostrato. Mi hanno fortemente cercata e voluta. L’unico mio vero grande obiettivo è soddisfare le loro richieste e cioè prendere in mano la squadra da vero leader, mettendo a disposizione di tutti la mia umile esperienza calcistica ed è ciò che farò. Per quanto riguarda la gara di domenica purtroppo non è stato un bell’esordio (ne è uscito un k.o. per 2-1, ndr), ma sono certa e fiduciosa che ci rifaremo e che arriveranno anche per noi tempi migliori». Infine il presidente Bellotti e tutta la società approfittano per rivolgere a dirigenti, tecnici, atleti e loro famiglie il più cordiale augurio di serene festività natalizie.

Torna su
RomaToday è in caricamento