Calciomercato: la Roma dei giovani saluta il capitano, la Lazio dei record resta "immobile"

Scelte forti per le squadre della Capitale: i giallorossi prestano Florenzi al Valencia, i biancocelesti tentano, invano, il solo colpo Giroud

Si chiude la finestra invernale di calciomercato e i tifosi della Capitale hanno tutti la sensazione che, magari, si poteva far di più per la loro squadra del cuore. I romanisti hanno accolto tre giovani interessanti e salutato senza troppi patemi capitan Florenzi, che dall'ultimo rinnovo aveva perso appeal, pur forse non meritando tanta indifferenza. La Lazio dei record, al vertice della classifica di Serie A ed in piena corsa scudetto, ha atteso invano le grandi occasioni in saldo, mai palesatesi, ed è rimasta uguale a se stessa, non sostituendo i partenti Durmisi e Berisha e non riuscendo a piazzare il colpo Giroud.

Un capitano isolato e tre belle speranze

L'allenatore Fonseca ed il direttore sportivo Petrachi avevano l'urgenza di rimpiazzare il lungodegente Zaniolo ed il possibile lungodegente Diawara, oltre che rinforzare i centrali difensivi. Lo hanno fatto puntando su giovani di grande prospettiva e non sull'usato sicuro che poi a giugno, a volte, finisce già per essere rottamato. Scelte, come quella di rinviare a giugno la decisione finale su capitan Florenzi, evidentemente non in grande sintonia con il mister (con buona pace del rapporto umano) e contemporaneamente non più o forse mai riconosciuto dai tifosi all'altezza di bandiere come Totti e De Rossi, comunque al momento fuori dal club. Florenzi, poi, vuole disputare l'Europeo e quindi ha preferito avere maggiori garanzie di scendere in campo per mettersi in mostra. E allora Valencia. Il nuovo beniamino dei tifosi, d'altronde, è il talentuoso Lorenzo Pellegrini, benedetto anche da "papa Francesco".

Avendo preferito a Florenzi sia Zappacosta che Santon che Spinazzola si è ritenuto coperto il ruolo di terzino destro, alla luce del rientro di Bruno Peres, ammesso che "si ritrovi come uomo". E così via libera alla classe 1998 con il difensore Ibanez in prestito dall'Atalanta, il centrocampista centrale Villar che era  all'Elche (leggi Valencia) e l'attaccante esterno Carlos Perez, in uscita dal Barcellona. In base al rendimento di questi mesi si capirà il loro futuro da titolari o comprimari, in una Roma che inevitabilmente cambierà ancora, eccome, per la prossima stagione.

In attacco il dilemma Kalinic sì/Kalinic no si è risolto con la permanenza del poco prolifico centravanti, che non aveva alcuna intenzione di lasciare ad altri (probabilmente Favilli del Genoa) il ruolo di vice-Dzeko.

Squadra che vince non si cambia (?)

Da Lotito e Tare almeno un colpo ce lo aspettavamo, diciamo la verità. Dopo tanti elogi per una cavalcata da record e l'entusiasmo a mille con il sogno scudetto più vivo che mai, un rinforzo, un ricambio di qualità, un innesto di esperienza poteva essere messo a disposizione di Mago Inzaghi. Che invece sarà costretto a continuare a stupire con la stessa rosa, anzi con un Durmisi ed un Berisha di meno, comunque poco impiegati.

A 72 ore dalla fine del calciomercato una pista è diventata bollente: Giroud. L'attaccante che tutti volevano sembrava destinato ad indossare la maglia biancoceleste, ma l'accortezza di Tare nel condurre con maestria la trattativa, superando la concorrenza, non è bastata per portare a termine l'operazione.

Se ne riparlerà a giugno, forse, ma fino ad allora c'è così tanto in ballo e la coperta poteva essere allungata giusto un po'. Ai tifosi biancocelesti non resta che fare gli opportuni scongiuri per quanto riguarda infortuni o squalifiche e godersi comunque una Lazio "Immobile", anche sul mercato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento