Mercato di gennaio: da Candela a Nainggolan, ecco i colpi invernali in casa Roma

LaRoma24.it - "Normalmente il mercato di gennaio non cambia tanto una squadra, è per cambiare delle piccole cose. Se bisogna fare 4 o 5 acquisti, vuol dire che qualcosa si è sbagliato in estate". Monchi aveva espresso così il suo pensiero sulla sessione invernale di calciomercato, che ha preso il via ieri in via ufficiale e si chiuderà a fine mese.

Dal 1995 il mercato di riparazione, prima previsto ad ottobre, è stato fissato ad inizio anno (con eccezione la stagione 2000/01, quando il campionato iniziò in ritardo e si svolse un'unica sessione). Un mese che è l'occasione per correre ai ripari agli errori e mettere dentro pedine che possono essere fondamentali.

Una sessione in cui spesso la Roma è stata anche protagonista. Basti pensare al 2014, con l'arrivo di Nainggolan che fu un chiaro segnale di ambizione da parte del club giallorosso. O ancora Luca Toni nel 2009, che nella Roma di Ranieri segnò gol di peso per la corsa scudetto poi interrotta sul più bello.

Più frequente invece il caso delle 'meteore', di quei giocatori che non hanno inciso e che hanno lasciato ben pochi rimpianti. La casistica è fin troppo piena: da Fabio Junior ad Abel Xavier, passando per gli arrivi in simultanea di Doumbia, Ibarbo e Spolli. Gli ultimi due in ordine di tempo sono stati Grenier due anni fa e Jonathan Silva la scorsa stagione, arrivati incerottati e per di più non disponibili per le coppe europee

CONSULTA L'ELECO COMPLETO DI TUTTI GLI ACQUISTI DELLA ROMA A GENNAIO DAL 1997 AL 2018

Tutte le news sull' As Roma 24 su 24

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Cronaca

    Arresto De Vito: così 'Marcellone' voleva passare all'incasso

  • Politica

    Arresto De Vito, Berdini: "Raggi si assuma la responsabilità delle sue scelte politiche"

  • Politica

    Arresto De Vito, dallo Stadio agli ex Mercati Generali: ecco le operazioni urbanistiche della "Congiunzione astrale"

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

Torna su
RomaToday è in caricamento