Calciomercato, attenta Roma: United e Chelsea corteggiano Nainggolan

Il Chelsea pianifica il futuro, non solo in panchina. Antonio Conte, candidato ideale per la panchina dei Blues, vorrebbe a Londra il belga

Radja Nainggolan potrebbe lasciare la Roma per passare al Chelsea. A fare il nome del giocatore è stato Antonio Conte, candidato principale per la panchina dei Blues in vista della prossima stagione. 

Spesso, infatti, osservatori del club londinese lo hanno monitorato e presto partiranno i primi approcci per cercare di portarlo in Premier League. Ma non c'è solo il Chelsea sul belga.

Nainggolan sarebbe infatti finito anche nel radar del Manchester United che avrebbe pronti 22,5 milioni di sterline (30 milioni di euro) per portare all'Old Trafford il centrocampista della Roma. A scriverlo è il 'The Sun'. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Le grandi squadre si costruiscono intorno ai loro giocatori migliori Basta plus valenze per fare cassa!!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Marconi, incidente a piazzale della Radio: scontro furgone-scooter. Un morto

  • Politica

    Rifiuti, il Comune manda in Regione 42 slide sui nuovi impianti. La replica: "Servono progetti veri"

  • Economia

    VIDEO | C'era una volta un marciapiede: quando bancarella selvaggia impedisce il passaggio

  • Politica

    Roma al buio tra strade senza lampioni, guasti e cavi rubati: "22mila segnalazioni nel 2017"

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, domenica 21 gennaio niente auto nella fascia verde

  • Arrestato il capo dei capi della mafia cinese in Italia: viveva a viale Marconi

  • Incidente Roma-Fiumicino: bisarca in bilico dopo scontro con furgone, traffico in tilt

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano furgone e moto, muore centauro

  • Gianluca De Santis, il cordoglio per il poliziotto morto in tangenziale. Si indaga sul guardrail

  • Eur Magliana: investito da un treno mentre attraversa i binari, morto un uomo

Torna su
RomaToday è in caricamento