Calciomercato Lazio: Perin o Neto, serve un nuovo portiere

Neto è chiuso alla Juventus da Buffon e vorrebbe giocare con più frequenza. Alla Lazio potrebbe trovare più spazio e permettere a Strakosha di crescere senza fretta

La Lazio pensa al futuro vista anche la più che probabile qualificazione alla prossima Europa League. Per la prossima estate il primo nodo da sciogliere sarà quello del portiere. Federico Marchetti, complice un contratto in scadenza e una situazione di infortuni cronici, dirà addio a Formello.

Il favorito a diventare nuovo numero uno della Lazio è Mattia Perin. L'estremo difensore del Genoa, però, si sta riprendendo da un intervento al ginocchio e il club biancoceleste potrebbe virare su un altro obiettivo.

L'alternativa porta a Neto, chiuso alla Juventus da Gianluigi Buffon. Il brasiliano vorrebbe giocare di più e alla Lazio potrebbe trovare spazio e permettere a Strakosha di crescere senza fretta. Sull'ex Fiorentina, però, c'è anche il Napoli, l'Inter e il Milan che cercano portieri. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      L'addio di Totti, Roma in lacrime saluta il suo Re: "Spegnere la luce non è facile"

    • Cronaca

      Macabra scoperta a Villa Pamphili: trovato ragazzo privo di vita

    • Cronaca

      Incendi a Roma e provincia: domenica di fuoco, 120 interventi per i vigili del fuoco

    • Incidenti stradali

      Incidente sulla Colombo: scontro tra una Harley Davidson ed uno scooter, tre feriti gravi

    I più letti della settimana

    • Totti dice addio alla Roma: "Domenica sarà l'ultima volta"

    • Roma si ferma per l'addio di Totti: Olimpico pieno e bandiere sui palazzi

    • #Tottiday, coreografia all'Olimpico: "Totti è la Roma"

    • L'addio di Totti, Roma in lacrime saluta il suo Re: "Spegnere la luce non è facile"

    • Tensione in casa Roma, Perotti e Manolas ad un passo dalla rissa

    • Roma, le anticipazioni della nuova maglia: sarà in vendita dal 25 maggio

    Torna su
    RomaToday è in caricamento