Piazza Ragusa: l'ex deposito Atac è il nuovo tempio del pugilato romano

Una serata di boxe all'interno di Ragusa Off, l'ex deposito del Tuscolano. Buccioni (BBT Boxing Team): "Faremo combattere Magnesi, il futuro campione europeo, in un posto davvero unico"

Non un palazzetto nè la classica palestra. Per mostrare agli appassionati di pugilato la classe di Micheal Magnesi, la BBT Boxing Production per sabato 26 ottobre ha scelto una location singolare. Un vecchio deposito dell'Atac.

La boxe al Ragusa Off

"E' un posto duro, grezzo, che trasmette sensazioni forti, quindi adatto ad ospitare una riunione pugilistica" fa sapere Davide Buccioni, l'organizzatore della serata al Ragusa Off. L'ex rimessa del Tuscolano, in attesa di essere ceduta per colmare il buco di bilancio dell'Atac, è diventato uno spazio che ospita eventi, mostre, mercatini. E per la prima volta anche una serata di pugilato.

La cronica assenza d'impianti

"A Roma continuano a mancare impianti in grado di contenere più di 400 persone. Si va dal Palalottomatica, capace di contenere 10mila persone, alla classica palestra che ne può ospitare troppo poche – spiega Buccioni – per questo dobbiamo fare di necessità virtù, andando a scovare posti nuovi, adatti a contenere più di mille, millecinquento persone". E così dopo aver fatto ricorso alla Nuvola di Fuksas e lo scorso dicembre anche ad un teatro di posa di Cinecittà, la BBT si è indirizzata verso il deposito inutilizzato di piazza Ragusa.

L'incontro di cartello

Match clou della serata l'incontro tra il ventiquattrenne pugile laziale Micheal Magnesi (15-0-0) ed il ghanese Maxwell Awuku (46-4-1). Si tratta d'un atleta di trentasei anni che, in passato, ha già combattuto per il titolo mondiale. Un pugile dal pugno pesante, visto che nella carriera si è aggiudato ben 32 incontri per aver messo a tappeto l'avversario. 

Una promessa della boxe

"Magnesi è il miglior prospect che abbiamo in Italia. Io non mi sbilancio mai in pronostici, ma dico che sarà lui il prossimo campione europeo". Il peso superpiuma, nato a Palestrina e residente a Cave, già campione italiano, porta in dote i titoli internazionali Ibf e Wbc di categoria. Si tratta quindi di un pugile di talento,  molto più che un emergente, che è chiamato a difendere le sue cinture contro un boxer collaudato, d'esperienza mondiale.

Gli altri match

La serata prevede anche altri quattro incontri. Nel sottoclou il peso mediomassimo Adriano Sperandio (11-1-0), combatterà contro Luca Spadaccini (4-0-3). Francesco Russo (6-0-0), imbattuto supermedio dalle mani di pietra, incontrerà il georgiano Levan Ulikhaniani (6-9-0). Fabio Mastromarino (7-1-1) sfida invece il peso medio Carlo De Novellis (7-2-1), mentre il peso welter Pietro Rossetti (5-0-0) se la vedrà con Valerio Mazzulla (6-3-2) mentre Luca Angeletti (3-1-0) con Mattia Di Tonto (2-0-0). La riunione pugilistica ha inizio alle ore 20. La serata, in un contesto più unico che raro, promette spettacolo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento