Boxe, De Carolis vola in Germania per restare sul tetto del mondo

All'Mbs Arena di Postdam il pugile romano difende per la seconda volta il titolo del mondo contro il promettente Tyron Zeuge. Ascani: "Sarà un bel match, il tedesco è giovane e veloce, ma Giovanni è potente ed esperto"

Dalla pagina facebook di Giovanni De Carolis

Per la quinta volta in carriera Giovanni De Carolis è volato in Germania. Ormai sta diventando di casa, il pugile romano. E' infatti già la seconda volta che prende un biglietto aereo per diferende la cintura di campione del mondo dei pesi supermedi WBA. Un titolo iridato che Tyron Zeuge, dopo il pareggio ottenuto lo scorso luglio, proverà a strappare al pugile romano.

La Capitale  si prepara intanto ad assistere a quello che si preannuncia come un grande incontro. Oltre ai tifosi volati in Germania, molti si sono dati appuntamento davanti al televisore. Alla Garbatella, dove De Carolis è un beniamino, il Centro Sociale La Strada ha organizzato una serata in suo onore. “Penso che assisteremo ad un match aperto, perché sul ring salgono due bravi pugili - annuncia Luigi Ascani che sabato serà siederà con Italo Mattioli all’angolo de campone romano -  Zuege è giovane,  ìveloce, ed è dota di un’ottima tecnica. Ma Giovanni è potente ed esperto”. E sulla distanza, queste caratteristiche sono già emerse nel corso del primo incontro.

Ancora una volta, ci saranno tanti romani a seguire il pugile cresciuto nella palestra della  Montagnola, la Team Boxe Roma XI. “Non so dire se saremo tanti, ma sicuramente saremo tutti – scherza Luigi Ascani – devo dire che in realtà, sono numerosi i ragazzi che hanno preso un volo per Postdam. Combattere all’estero non è mai facile” spiega l'allenatore. Ma il calore dei romani potrà essere d’aiuto. Al resto, dovrà provvedere il campione capitolino. “Ripresa dopo ripresa – commenta Ascani – la potenza di De Carolis potrebbe fare la differenza. Noi comunque pensiamo che sia straordinario essere qui, a difendere con onore ed orgoglio i colori della nostra nazione. Come facciamo sempre, ormai da diversi anni”. 

“E’ la quinta volta che vengo in Germania – ha dichiarato il campione del mondo dei pesi supermedi nella conferenza stampa pre-match – quello che voglio, senza tanti fronzoli, è dimostrare quanto valgo, come ho fatto tutte le altre volte in cui sono venuto qui”. Sono in molti a condividere quest'aspettativa. Vale tanto per i tifosi arrivati a Posdam per seguire l'incontro all’MBS Arena. Quanto per quelli, che a partire dalle 23, si sintonizzeranno  su Fox Tv, canale 204.
 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Mercato immobiliare Roma: atteso un consolidamento delle compravendite, ma valori ancora in calo

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Fiumi di steroidi ed anabolizzanti nelle palestre romane, arrestati personal trainer e culturisti

Torna su
RomaToday è in caricamento