Baptista regala tre punti alla Roma: Torino sconfitto al 91’

Una splendida rete dell’attaccante brasiliano (tre gol negli ultimi due match per lui) permette ai giallorossi di conquistare la vittoria e accorciare la distanza dalla zona Champions

Spesso si dice che le partite possono essere decise in ogni momento dal colpo di un campione e così infatti é stato nel match disputato domenica pomeriggio tra Torino e Roma. Un match tutto sommato equilibrato tra due squadre che non hanno avuto colossali occasioni da rete durante il corso della partita. Un tiro di Taddei dall’interno dell’area su assist illuminante di Menez poteva avere miglior sorte ma Calderoni é stato bravo a respingere la sfera in angolo chiudendo bene lo specchio della porta. Novellino toglie 7/11 della squadra sconfitta a Genova e lascia in panchina Bianchi, Rosina, Sereni, Abate e Natali facendo una vera e propria rivoluzione.

In campo quindi il secondo portiere Calderoni, il giovane Vailatti e l’esperto Stellone al fianco di Amoruso. La Roma, da parte sua, cerca di dare continuità agli ottimi risultati ottenuti nell’ultimo periodo con Menez e Pizarro alle spalle della ‘Bestia’ Baptista. L’attaccante brasiliano non sembra però in giornata di grazia e, complice un campo in condizioni non proprio perfette, resta piuttosto avulso dalla manovra giallorossa. Nel secondo tempo Novellino decide di alzare il ritmo della gara e inserisce Rosina e Abate al posto di Amoruso e Vailatti dando decisamente più vivacità all’azione offensiva. Spalletti cerca di cambiare qualcosa con l’ingresso di Aquilani per Taddei ma la situazione non migliora. Si giunge quindi al 91’ quando Baptista stoppa bene il pallone in area e compie una favolosa semi-rovesciata mettendo il pallone alle spalle dell’incolpevole Calderoni. La Roma si porta dunque a 30 punti avvicinando ancor di più Napoli e Fiorentina, sconfitte entrambi, e puntando dritta verso il quarto posto dove attualmente si trova il sorprendente Genoa di Gasperini che, nonostante l’assenza contemporanea di Milito, Gasbarroni e Palladino, vince a Lecce e con 35 punti chiude il girone d’andata in zona Champions League.

Soddisfatto a fine gara il tecnico giallorosso Spalletti ai microfoni di ‘Sky’: “Noi dobbiamo fare ancora tanti risultati per ricomporre la ferita che ci siamo fatti a inizio campionato. Dobbiamo vincere in maniera vertiginosa come nelle ultime partite. Con il Torino siamo entrati bene in partita, abbiamo fatto un inizio di qualità e di determinazione. Nel secondo tempo c'è stato il ritorno del Torino. Il campo non permetteva di esibire molta tecnica, con il colpo del campione abbiamo portato a casa i 3 punti. Sono contento per il gran gol che ha fatto Baptista.

Porta imbattuta? Significa che non diamo tanti spazi per tirare in porta, la squadra gestisce meglio il possesso palla, anche oggi il portiere ha fatto bene, ma è merito del lavoro di tutta la squadra, con l'aggiunta dell'attenzione dei difensori. Aquilani? deve riprendere confidenza con la partita e i ritmi di gioco. Quando ha la palla tra i piedi sa innescare qualcosa di personale e importante, però vedo che ha la possibilità di dare un contributo”.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Marito e moglie morti in casa a Tomba di Nerone, ipotesi omicidio-suicidio

Torna su
RomaToday è in caricamento