Basaksehir-Roma 0-3: turchi dominati, i giallorossi ora hanno la qualificazione in tasca

Veretout, Kluivert e Dzeko firmano la vittoria della Roma che giocherà l'ultima partita contro il Wolfsberger, già fuori dai giochi. Al 53' Pellegrini ferito da un oggetto lanciato dagli spalti

Nel gruppo J di Europa League la Roma ha stravinto in trasferta contro quella che era la capolista del girone, l'Istanbul Basaksehir. Questo 0-3, deciso dalle reti di Veretout (su rigore al 30'), Kluivert (40') e Dzeko (45'), prospetta una situazione molto più tranquilla in vista della sesta ed ultima gara contro il Wolfsberger, che ha perso in casa contro il Borussia Mönchengladbach (0-1) ed è ormai fuori dai giochi. Solo una sconfitta dei tedeschi in casa contro i turchi potrebbe minare la qualificazione giallorossa, in caso di esito negativo all'Olimpico.

La cronaca

La prima occasione della partita è dei turchi: dopo 4' Visca, appena dentro l'area, sfiora il palo lontano. Quattro minuti dopo Gulbrandsen si fa male, prova il rientro, ma al 16' il colpo subito durante uno scontro di gioco lo costringe al cambio e al suo posto entra Behich. Al 18' Mancini è decisivo sulla girata a colpo sicuro di Crivelli, mentre la Roma si rende protagonista della prima azione degna di nota al 21': un velo di Dzeko favorisce la percussione centrale di Zaniolo, che solo davanti al portiere, inseguito da due avversari, cade dopo un contatto. L'arbitro lascia giocare, non riscontrando gli estremi per un calcio di rigore.

Ma il direttore di gara fischia indicando il dischetto al 27', dopo un evidente tocco di mano in area di Topal (cartellino giallo per lui), che neutralizza così un tiro di Pellegrini. Dagli 11 metri Veretout non sbaglia e spiazza il portiere Gunok: è 0-1. Dalla mezz'ora in poi, la Roma dilaga: al 35' Kolarov diventa il primo ammonito tra i giallorossi e al 40' Pellegrini trova in verticale Kluivert che entra in area e con un destro preciso segna la rete dello 0-2. I turchi si scoprono sempre di più, lasciando spazio alla qualità superiore della Roma: il secondo assist, sontuoso, di Pellegrini è un cross al bacio che Dzeko aggancia prima di indirizzare morbidamente la palla alle spalle del portiere avversario. Così, al 45' arriva anche lo 0-3.

Ad inizio ripresa gli ultimi due cambi del Basaksehir: l'ex Milan Robinho prende il posto di Epureanu, mentre Skrtel al 48' lascia il campo per infortunio, dentro Ozcan. Fonseca invece decide di concedere un po' di riposo all'ammonito Kolarov, sostituendolo con Spinazzola. Grave episodio al 53': un oggetto lanciato dalle tribune colpisce alla testa Pellegrini, che perde sangue. La partita viene sospesa per tre minuti durante i quali l'arbitro richiama i capitani e lo speaker avvisa il pubblico di casa. Al 71' doppio cambio per la Roma: fuori Pellegrini e Dzeko, dentro Under e Mkhitaryan. Da qui alla fine nessun episodio chiave, con la Roma in tranquilla gestione.

Le pagelle della Roma

PAU LOPEZ 6
SANTON 6
MANCINI 6,5
SMALLING 6
KOLAROV 6 (FUORI AL 53')
DIAWARA 6
VERETOUT 7
ZANIOLO 6,5
PELLEGRINI 8 (FUORI AL 71')
KLUIVERT 7
DZEKO 7 (FUORI AL 71')
SPINAZZOLA (DENTRO AL 53') 6
UNDER (DENTRO AL 71') 6
MKHITARYAN (DENTRO AL 71') 6

La classifica del girone J

Borussia Mönchengladbach 8 punti
Roma 8
Istanbul Basaksehir 7
Wolfsberger 4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

Torna su
RomaToday è in caricamento