Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | “Il ladro di giorni” alla Festa del cinema di Roma, primo film italiano in concorso con Scamarcio

"Il ladro di giorni" è il primo film italiano in concorso, il regista e parte del cast lo raccontano dal red carpet

 

Dal romanzo al film. Guido Lombardi trasforma in immagini il suo omonimo libro. Un racconto on the road dove il protagonista è i’intenso rapporto tra padre e figlio. Timori, paure, preoccupazioni. Riccardo Scamarcio e il giovanissimo Augusto Zazzaro, i protagonisti della pellicola.

Riccardo Scamarcio e il rapporto padre-figlio "on the road" alla Festa del Cinema di Roma

“Questo rapporto tanto inteso tra i due è il cuore del film - spiega Scamarcio -, spero davvero che questo si colga”. “E’ stato bello ed emozionante per me - dice invece Zazzaro, al suo debutto cinematografico ad 11 anni -, meno faticoso di quanto mi avevano detto. Ho dei bei ricordi con Riccardo”. “Il romanzo mi ha dato la possibilità di approfondire quanto più possibile questa storia - sottolinea il regista -, ed ero molto sicuro di quello che volevo dal film e dagli attori”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento