Festa del Cinema, da Bill Murray "in pigiama" a Serena Rossi "in bianco": le pagelle della terza giornata

Bill Murray è passato dal pigiama allo smoking, Serena Rossi è arrivata di bianco vestita (meravigliosa!). Sul red carpet hanno camminato i Ghostbusters e Fabio Volo ha fatto nevicare. Tutto quello che di più inaspettato è successo nella terza giornata di "Festa"

Dopo il primo giorno tutto dedicato ad Edward Norton e il secondo giorno con i riflettori accesi sull'emozionante docu-film "Pavarotti" di Ron Howard, la terza giornata di Festa del Cinema è stata molto meno ingessata delle prime due. Grandi registi e attori in questo Day 3, bellezze mozzafiato, grandi storie italiane, ma anche qualche "fuori programma. Vi raccontiamo cosa è accaduto nel primo sabato di kermesse all'Auditorium Parco della Musica, dando i nostri personali voti ai protagonisti della giornata.

Fabio Volo fa nevicare sul red carpet

Il 19 ottobre all'Auditorium Parco della Musica è iniziato con il sorriso di Fabio Volo, arrivato sul red carpet, insieme a tanti bambini e tanti peluche, per presentare il film Ailò, un avventura tra i ghiacci, raccontato proprio dallo scrittore. Volo ha portato sul red carpet una bellissima atmosfera invernale con nevicata finta che ha imbiancato il tappeto rosso. Voto 7 per l'idea originale che ha incantato grandi e piccini.

Bill Murray dal pigiama allo smoking nero

La star della terza giornata di Festa del Cinema è stata, senza dubbi, Bill Murray. L'attore statunitense presente alla kermesse per ritirare il Premio alla Carriera, avrebbe dovuto incontrare la stampa nella tarda mattinata, ma era ancora in albergo in pigiama. Un pigiama diventato smoking nero con tanto di papillon nel pomeriggio quando, in occasione dell'incontro ravvicinato con i fan, ha ritirato il premio. Voto 5 per il ritardo imperdonabile, voto 10 perché ha fatto davvero il Bill Murray show.

Serena Rossi, regina "in bianco" sul red carpet

A lei il premio di più bella in questa terza giornata di Festa del Cinema di Roma. L'attrice ha attraversato il red carpet insieme a Lavinia Biagiotti per presentare il documentario sulla vita della grande stilista romana. Lo ha fatto indossando un bellissimo abito bianco, semplice e raffinato, lungo fino al ginocchio, con le spalle scoperte e sfoggiando un hair style assolutamente retrò. "Delicata e raffinata", parole usate da Serena Rossi nel descrivere Laura Biagiotti ma che si addicono perfettamente a lei in questo terzo giorno di kermesse. Per noi il voto da darle è un bel 9.

INTERVISTA | Serena Rossi racconta Laura Biagiotti: "Io al servizio di questa vita pazzesca" 

I Ghostbusters sul red carpet

Momenti esilaranti sul red carpet in questo prima sabato di Festa del Cinema, con i Ghostbusters giunti all'Auditorium per incontrare Bill Murray. Tute color cachi, patch "No ghost" e attrezzature varie "acchiappafantasmi". Impeccabili. Hanno divertito il pubblico e scatenato la "selfie-mania". Voto 8 ai Ghostbusters.

Street Food pugliese anima il "villaggio"

E, infine, lasciamo per un attimo da parte il red carpet, perché a pochi passi dal tappeto rosso c'è un posto che tutte le buone forchette dovrebbero sperimentare. E' Foodpolis, temporary restaurant di street food pugliese. Si spadellano orecchiette, affumicano caciocavalli, arrostiscono bombette e c'è davvero tutto il meglio della cucina "da strada" made in Puglia. Voto 8.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
RomaToday è in caricamento