Virginia Raffaele, Scamarcio e Muccino: alla Festa del Cinema una domenica italiana

Fanny Ardant incanta sul grande schermo e sul red carpet, ma è il made in Italy a farla da padrone: Loredana Bertè è "rock". Il ladro di giorni con Scamarcio apre la lista dei film italiani

Fanny Ardant incanta sul grande schermo nel film La Belle Epoque e sul red carpet: come sempre sobria ed elegante, fascino immenso. Ma quella della Festa del Cinema di Roma è stata una domenica italiana. 

Il ladro di giorni alla Festa del Cinema

Il ladro di giorni, film diretto da Guido Lombardi con Riccardo Scamarcio protagonista, è stato il primo dei film italiani della selezione ufficiale ad essere proiettato. 

Un viaggio on the road verso il Sud. Quello di un padre che, dopo 7 anni di carcere, torna dal figlio - che vive in Trentino con gli zii - per trascorrere alcuni giorni con lui. Un percorso che attraversa l’Italia, ma che è soprattutto un viaggio introspettivo. Sicuramente la crescita di Vincenzo, il padre interpretato da Riccardo Scamarcio: “Un uomo che, all'inizio del film non sa di poter amare e che compie, proprio grazie a questo viaggio, una parabola che gli permette di capire il suo amore per il figlio". Emozionante, forse a tratti un po’ lento: Il ladro di giorni rappresenta però bene il nostro cinema alla Festa di Roma. Voto 7

Riccardo Scamarcio e il rapporto padre-figlio "on the road" alla Festa del Cinema di Roma

Fanny Ardant incanta, Bertè e Virginia Raffaele esplosive

Se a Fanny Ardant non può andare un voto più basso di 8, forse un po’ eccessivi gli anelli indossati, sono Loredana Bertè e Virginia Raffaele a conquistare il pubblico intorno al red carpet. Loredana Bertè, capelli blu e un’eccentrica mise nera, è rock e cool: merita un 9 la voce di nonna Addams

Sorriso smagliante e abitino rosso per Virginia Raffaele che presta la voce a Mortisia ne La Famiglia Addams: particolare il cappotto personalizzato, ‘Virgi’ si leggeva dietro le spalle. Con lei risate anche in conferenza stampa. Voto 9

Sorrisi strappati anche da Pino Insegno, la voce di Gomez nel film di animazione sulla dark family più famosa del mondo. Per lui abito total black. 

Seppur “stanco di essere considerato un uomo da possedere” e volenteroso di “mostrare di avere anche un cervello oltre che un bel corpo” – ha detto ironicamente a Casa Alice, merita almeno un 7

Non sfigura nemmeno nel paragone con l’altro grande protagonista italiano della domenica: Riccardo Scamarcio. Per lui parla lo guardo magnetico. Voto 7. 

Rosa Diletta Rossi sul red carpet di Roma

Per l’eleganza estrema sfoggiata sia in conferenza stampa, tailleur bianco candido, sia sul red carpet con un abito total black longuette, luccicante e con scollatura profonda a Rosa Diletta Rossi – attrice ne Il ladro di sogni – va un 8. 

Gabriella Pession a Casa Alice

Bellissima anche Gabriella Pession, nel pomeriggio sul red carpet di Alice nella Città per “Oltre la soglia”: per lei tailleur pantalone quadrettato di Armani ed eleganti decollete Casadei. Voto 8

Gabriele Muccino e il restauro di Come te nessuno mai

Re indiscusso di Alice nella Città, la sezione autonoma della Festa del Cinema di Roma: Gabriele Muccino arrivato nella sala di via Gran Bretagna per il restauro di Come te nessuno mai. Elegante, simpatico e intrattenitore: poco divo di Hollywood, tanto regista italiano. Il suo film del ’99 ha strappato applausi e apprezzamento anche a vent’anni di distanza. Voto 8

Una domenica dunque made in Italy. Il lunedì della Festa del Cinema di Roma 2019 sarà tutto per The Irishman di Martin Scorsese
 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
RomaToday è in caricamento