"Waves": da una vita perfetta alla tragedia familiare, la caduta di Tyler

La pellicola ripercorre il viaggio emotivo di una famiglia afroamericana di periferia, guidata da un padre a dir poco intransigente

Waves”, film drammatico americano scritto e diretto da Trey Edward Shults, è tra i 33 film presenti nella selezione ufficiale della Festa del Cinema di Roma.

La pellicola ripercorre il viaggio emotivo di una famiglia afroamericana di periferia, guidata da un padre a dir poco intransigente, alle prese con l’amore, il perdono e la perdita.

Nel cast il giovane Kelvin Harrison Jr.; Lucas Hedges, candidato all’Oscar come Miglior attore non protagonista nel 2017 per “Manchester by the Sea”; e Sterling K. Brown, vincitore di due Premi Emmy per “American Crime Story” e di un Golden Globe per “This is us”.

La sinossi

L’avvenire si prospetta luminoso per Tyler, giovane afroamericano che sembra avere tutto ciò di cui ha bisogno: una famiglia benestante per sostenerlo, un posto nella squadra di wrestling del liceo e una fidanzata di cui è perdutamente innamorato. Determinato a conquistare il successo e costantemente sottoposto allo stretto controllo del benintenzionato ma dispotico padre, Tyler trascorre tutte le sue mattine e le sue serate ad allenarsi. Tuttavia, nel momento in cui viene oltrepassato il limite, la vita apparentemente perfetta di Tyler comincia a mostrare le prime crepe, e la tragedia è pronta a consumarsi.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
RomaToday è in caricamento