Da Pizza Chef la pizza "matta" di Sara e Mario

Almeno 24 ore di lievitazione e solo ingredienti genuini

Sara e Mario arrivano al civico 63 di via Clelia nel luglio del 2017: da quella data inizia una vera e propria trasformazione di Pizza Chef che porta a risultati importanti per la coppia di pizzaioli, colleghi nel lavoro e marito e moglie nella vita. Sara è una chef, sulle spalle ha 25 anni di esperienza maturata tra i fornelli di molte cucine della Capitale che le hanno dato la giusta dose di professionalità e entusiasmo. È soprattutto grazie a questo che le pizze qui hanno un sapore unico perché preparate con gli ingredienti più disparati. “La mia è una pizza un po’ matta – ci racconta Sara sorridendo – definirla gourmet è banale”.

Si vota per scegliere la migliore. Segui le istruzioni

E infatti ci basta dare uno sguardo al banco per trovare conferma alle sue parole: “La pizza margherita e la pizza bianca non mancano mai ma sono le uniche due che produciamo ogni giorno, le altre non sono mai le stesse”. Tutte le mattine Sara acquista prodotti freschi, dal contadino, al mercato, da fornitori di salumi, di latticini, specialità regionali come la nduia calabrese o l’olio umbro, poi arriva nel retrobottega della sua pizzeria e inizia a fantasticare sugli abbinamenti da realizzare, ecco perché la pizza con la cipolla di Tropea, lardo di colonnata, brie e uva fragola o mirtilli potreste non trovarla più tra quelle in vendita nonostante sia un cavallo di battaglia per la chef-pizzaiola che ha consentito a Mario e Sara di ottenere la Puntarella d’oro (premio indetto da Puntarella Rossa). Nel 2018 la coppia di pizzaioli ha ottenuto anche un altro premio “Miglior pizza ripiena” su Teglie Romane.

Frutta, verdura, fiori: sulla pizza di Sara c’è davvero ogni cosa: “L’impasto viene realizzato con il lievito madre e una lievitazione di almeno 24 ore ad alta idratazione, l’85% - spiega – è quindi molto digeribile”. A Mario, invece, spetta il compito della pizza tonda, lavora principalmente di sera. E sul perché i lettori di Roma Today dovrebbero scegliere pizza Chef come migliore pizzeria di Roma, Sara non ha nessun dubbio: “Lavoriamo nel migliore dei modi possibili, con prodotti freschi e genuini e soprattutto ci mettiamo tanta passione nel nostro lavoro”. Da Pizza Chef anche i supplì, oltre i classici e della tradizione romanesca tante anche le novità, come il supplì con gli asparagi. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • A Roma ci piace

    Roma, i 10 posti dove mangiare la migliore carbonara

  • A Roma ci piace

    Le 10 migliori gelaterie di Roma: ecco tutti gli indirizzi

  • A Roma ci piace

    Ristorante Perilli dal 1911, la storia di Roma passa di qua

  • A Roma ci piace

    Le 10 migliori carbonare di Roma? Sceglietele voi

I più letti della settimana

Torna su
RomaToday è in caricamento