Il miglior bar a Roma? Sceglietelo voi

Secondo appuntamento di #aromacipiace. A voi lettori chiediamo di eleggere il vostro bar preferito e aiutarci a raccontare un altro pezzo di romanità vera

LE NOMINATION  - DA  MERCOLEDì 15 APRILE  A  DOMENICA  19 APRILE
Indicate con un commento in fondo a questo  articolo  il bar che preferite.  I 5 bar che, domenica alle ore 19, risulteranno i più nominati accederanno direttamente alla finalissima. Altri 20 entreranno in sfida tra loro. Per nominare lasciate un commento con il nome, la via e la zona del bar che volete nominare. Non é necessaria la registrazione. In alternativa clicca qui e inserisci il tuo bar preferito

SECONDA FASE: LE  SFIDE  – DA MARTEDI' 21 A SABATO 25 APRILE
Fino alle 19 di sabato 25 aprile potrete votare le sfide tra i bar (SARA' POI FORNITO IL LINK), con un semplice clic sulla foto del bar che preferite. I 5 che avranno totalizzato il maggior numero di sfide vinte accederanno alla finalissima e si uniranno ai primi 5 selezionati tramite le nomination. In caso di parità accederà alla finale il bar con meno sfide perse.

TERZA FASE: LA FINALE – DA LUNEDÌ 4 A VENERDI' 8 MAGGIO
Ci fermeremo una settimana e conosceremo chi sono e dove si trovano i 10 migliori bar di Roma selezionati da voi; avrete il tempo, se vorrete, di andarli a cercare! Da lunedì 4 maggio sarete pronti quindi alla sfida finale. Il metodo sarà lo stesso: un click sul bar preferito. Alle ore 19 del  8 maggio avremo i risultati e annunceremo il Migliore Bar di Roma di #aromacipiace scelto da voi!

Il Bar è la scenografia quotidiana di veri e propri rituali, un luogo sacro alla romanità:  il  caffè veloce al bancone,  la solita sfogliata ai quotidiani, il cornetto e la bomba,  l’aperitivo con i soliti, un panino al volo o il “tramezzo” per pranzo, il gelato con i  bambini, ma anche l’immancabile “se vedemo davanti al bar”.

Con il primo appuntamento di #aromacipiace ci avete consegnato  la Migliore Carbonara a Roma, ma sarete ancora voi i protagonisti di questo contest che eleggerà  il migliore bar di Roma: nomination e sfide saranno affidate a voi per aiutarci a raccontare un altro pezzo di romanità vera. Perché il bar a Roma è innanzitutto un centro sociale. Qui si parla di calcio, di politica, di televisione e di tasse. Qui trovi il chiacchiericcio delle mamme, radunate dopo aver accompagnato i figli a scuola e le comitive dei pensionati  che si radunano per un “tresettino” pomeridiano e una Vecchia Romagna.

“Facciamoci un caffè al bar, offro io”, è d’obbligo se incontri un vecchio amico per caso, te lo impone  la romanità, il rispetto e l’ospitalità. Perché il bar è un prolungamento di casa tua e il barista è un personaggio cinematografico, uno psicologo acuto che sa indovinare i tuoi desideri: silenzioso con i malinconici, sornione o civettuolo con le signore, un po’ orso e un po’ materno con i ragazzini che comprano ancora le Goleador a 10 cent. Il barista di fiducia ricorda sempre con cosa fai colazione, non devi chiedere il tuo aperitivo preferito, intuisce se quel giorno ti gira storto e, allora, gira le spalle al bancone e tace.

 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
RomaToday è in caricamento