← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Stanchi del degrado i genitori di Settebagni chiedono che venga ripristinato il decoro del complesso scolastico

Via dello Scalo di Settebagni, 45 · Settebagni

Una delle poche scuole del III municipio con le LIM ma per accedervi i bambini devono attarversare una giungla di liane e rovi e passare accanto a una pensilina rudere. La scuola dell’obbligo non dà scelta ai genitori di Settebagni. Ogni giorno devono accompagnare i propri figli in un luogo che dall’esterno non ha la dignità di essere definito “scuola” e che invece al suo interno ha un cuore grande formato da tutti i membri della comunità scolastica. L’esterno del complesso scolastico di via dello Scalo di Settebagni 45, che include scuola comunale dell’infanzia, scuola elementare e media, vige in uno stato di totale abbandono. All’ingresso, i genitori vengono accolti da una vecchia pensilina ormai diventata rudere, sommersa dai rovi, circondata da bandoni “lavori in corso” da almeno 10 anni. L’unico intervento che è stato eseguito risale allo scorso inverno quando è stato smantellato il tetto perchè con il vento si erano staccati dei pezzi di un materiale che alla vista si avvicinava molto all’ethernit e quindi è stato prontamente staccato e portato via, mentre i bambini in quei giorni andavano tranquillamente a scuola in mezzo ai pezzi svolazzanti di un tetto presumibilmente pericoloso. Se questa pensilina potesse essere smantellata, quello potrebbe essere uno spazio destinato ad almeno 4 parcheggi a spina utilissimi per l’appoggio delle auto per accompagnare i bimbi a scuola, e questo gioverebbe anche alla viabilità del quartiere nelle ore di ingresso e uscita della scuola. Le piante hanno preso il sopravvento, sembra di essere nella giungla mentre si sale nell’area delimitata dalle transenne, l’area riservata ai pedoni bisogna stare attenti a non rimanere impigliati tra i rovi, si impigliano capelli e giacche anche di bambini alti solo 1 metro e 20. I rovi non arrivano a terra solo perchè negli anni, volenterosi genitori hanno tagliato come potevano, ma adesso la situazione è diventata difficile, ci sono aiuole piene di rovi che richiedono l’utilizzo di attrezzatura adeguata e professionale e i genitori da soli non riescono a dare quella sfalciata di cui ci sarebbe bisogno. I genitori di Settebagni chiedono con urgenza alle istituzioni che venga ripristinato il decoro e messo in sicurezza l’accesso al complesso scolastico sito in Via dello Scalo di Settebagni 45 perchè la scuola è il fulcro di una comunità e i bambini di Settebagni meritano una scuola pulita e sicura.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
RomaToday è in caricamento