← Tutte le segnalazioni

Incidenti stradali

Ecco come un'auto ha ridotto la mia gattina Senape: basta auto di corsa in via del Fico

Via del Fico, 57 · Grottaferrata

Buongiorno. Mi chiamo Elisa, risiedo a Grottaferrata, in via del Fico, e la micia nella foto è la mia Senape nell'estate scorsa.

Come l'ha ridotta l'auto che l'ha investita la mattina del 9 gennaio - all'incirca alle 9:30 - preferisco non mostrarvelo: l'ha colpita sul muso fracassandoglielo e rompendole l'osso del collo. Io ero in casa, a pochi metri di distanza, e non ho sentito neanche un 'miao'.

Le lesioni riportate dalla mia micia, e il fatto che non abbia avuto neanche il tempo di miagolare, testimoniano tristemente che quell'auto correva, come spesso corrono le auto su via del Fico. Senape era solo una gatta, ma un bimbo che in quello stesso punto quella mattina fosse sciaguratamente sfuggito al controllo di adulti, avrebbe subito lesioni altrettanto gravi.

Motivo di questo mio articoletto è il seguente: già nell'ottobre scorso avevo segnalato al Sindaco la pericolosità di via del Fico, in particolare il suo essere stretta e priva di un qualsiasi accorgimento che induca le auto a mantenere una velocità compatibile con la presenza di pedoni.

Mi sono sentita rispondere che l'unica misura dissuasiva che funzioni sono le multe, ma che i vigili sono pochi e gli autovelox costano. Ho proposto di valutare la possibilità di realizzare dossi artificiali o pedane rialzate, e mi sono sentita rispondere che rovinano gli ammortizzatori delle macchine (certo: se le auto corrono, gli ammortizzatori si rovinano; e infatti dossi, pedane, dissuasori vari si installano proprio per costringere le auto a ridurre la loro velocità!).

Ho intenzione di tornare a chiedere che via del Fico venga resa più sicura mediante:

- l'apposizione di cartelli che segnalino il limite di velocità consentito, da valutarsi tenendo conto che la strada è interna e a servizio di abitazioni, e che i residenti hanno tutto il diritto di camminarvi anche a piedi senza correre il rischio di essere investiti;

- l'installazione di opportuni dispositivi di dissuasione/limitazione di velocità, che siano pedane rialzate che obblighino le auto a rallentare, o telecamere che riprendano chi corre.

In questa mia nuova richiesta vorrei non essere sola; avere il vostro appoggio è importante poiché più siamo, più avremo voce; e maggiori possibilità ci daremo affinché via del Fico diventi una strada che - senza particolari impedimenti per chi vi vuole transitare in macchina - diventi anche sicura per chi vi abita, e vi cammina a piedi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • Ciao Maria, ciao tutti. Come ho già detto a Gigia, ho scritto 'Senape era solo una gatta' non per poco amore. Anzi: potete prendermi in giro se volete, ma sono venti giorni che è morta e non riesco ancora a non portare sempre con me il suo giochino preferito, la pallina strisciolina con cui giocavamo nel soggiorno di casa nostra. Ho scritto 'era solo una gatta' perché è quello che mi sentirei rispondere dagli amministratori comunali se andassi in Comune a dire 'Senape è morta perché voi non avete provveduto a mettere in sicurezza via del Fico'. Se l'auto che l'ha investita fosse andata a 30 km/h - velocità che a mio avviso deve essere imposta come limite di circolazione lungo via del Fico - Senape avrebbe fatto in tempo ad accorgersi de suo sopraggiungere e si sarebbe tirata indietro; e il conducente forse l'avrebbe vista e avrebbe fatto in tempo a frenare. Invece quell'auto scendeva correndo a ben oltre 30 km/h, e se anziché di Senape si fosse trattato di un bambino, sarebbe stato lo stesso. Qualche anno fa una mia vicina usciva col passeggino, e si è dovuta 'spalmare' contro il muro per non essere investiti - lei il passeggino - da una macchina che scendeva veloce. Allora, lo dico a tutti affinché lo sappiate e mi aiutiate a spargere voce: ho aperto un indirizzo email (residentisicuri@gmail.com) dove se volete potete scrivermi e lasciarmi un vostro recapito, in modo tale che possa contattarvi quando comincerò a raccogliere le firme per la petizione, e raccogliere anche la vostra. Aiutatemi a diffondere questa iniziativa, in modo tale che il Sindaco e il Consiglio Comunale sappiano che ai cittadini di Grottaferrata la sicurezza interessa più delle luminarie natalizie. Possiamo chiedere che la sicurezza delle nostre strade, e la possibilità di camminarvi a piedi, sia un diritto riconosciuto, e una priorità nelle scelte dell'amministrazione pubblica. E potremmo anche pensare e decidere di far arrivare alle orecchie del Sindaco un bel po' di Tweet che la richiedano. Grazie a tutti per i vostri commenti. Diffondete diffondete diffondete.

  • Ciao Maria, ciao tutti che state commentando il mio articoletto. Come ho già detto a Gigia, ho scritto 'Senape era solo un gatto' non per poco amore nei suoi confronti, anzi! Potete prendermi anche in giro, se volete, ma a venti giorni dalla sua morte non riesco a staccarmi dalla sua pallina preferita, quella 'strisciolina' con cui giocavamo nel soggiorno. Ho scritto 'era solo un gatto' perché è quello che mi sentirei rispondere dall'amministrazione comunale se andassi in Comune a dire 'Senape è morta perché voi non fate in modo che le auto non corrano; se quell'auto fosse andata a... 30 km/h, Senape l'avrebbe sentita e si sarebbe tirata indietro, e il conducente forse l'avrebbe vista e avrebbe fatto in tempo a frenare'. Ma... a un'amministrazione comunale che NON FA NULLA DA ANNI che cosa volete che importi se è stato investito un gatto? E' per questo che ho scritto 'poteva essere un bambino'; anni fa una mia vicina usciva col passeggino del suo bimbo, e un'auto l'ha costretta a schiacciarsi - lei e il passeggino - contro il muro per non essere messi sotto. Allora, vi dico: ho aperto un indirizzo di posta elettronica - residentisicuri@gmail.com - dove se volete potete scrivermi; in modo tale che quando inizierò a raccogliere le firme per richiedere di mettere in sicurezza via del Fico (ma come via del Fico, tante altre vie e viuzze di Grottaferrata), possa contattarvi e passare anche da voi. Scrivetemi e diffondete l'indirizzo; si potrebbe anche pensar di arrivare alle orecchie del Sindaco con un bel po' di Tweet.

  • Avatar anonimo di maria
    maria

    Mi dispiace per la tua gattina e non era solo una gattina...cani e gatti sono i nostri amici, fanno parte della nostra famiglia

  • Avatar anonimo di maria
    maria

    Si aspetta sempre che succeda qualcosa.........................Non parliamo delle macchine parcheggiate....per camminare occorre passare in mezzo alla strada con le macchine alle spalle o davanti come mi è successo tempo fa quanto un automobilista che non poteva aspettare che passassi con il cane mi è quasi è passato sui piedi. Non ho mai visto una multa sul parabrezza di quelle macchine in divieto di sosta eppure ci passo tutti i giorni da circa venti anni!

  • Sapete che c'è? C'è che all'amministrazione comunale di Grottaferrata di via del Fico non interessa nulla. Se gliene importasse qualcosa, almeno la segnaletica verticale con i limiti di velocità consentiti la metterebbero! E invece no: la strada è stretta, col fondo in sampietrini, con una miriade di inserzioni a raso e spesso pedoni che la percorrono a piedi, e con il tratto iniziale dal lato dell'Anagnina in discesa... e non c'è un cartello uno che indichi una velocità massima consentita. Per forza che poi non fanno le multe! A quale indicazione trasgredisce il multato, se l'indicazione non c'è? Oltretutto, quando passano macchine che corrono - ovvero spesso - a me sembra di abitare vicina a un aeroporto. Riuscite a immaginarvi il rumore che fa una macchina a 50-60 km/h su un fondo stradale in sampietrini?

  • potreste fare raccolta firme per avere strada privata,una volta privata potete fare dossi ....poi comunque evidentemente il sindaco tiene di piu a degli ammortizzatori che alla vita di qualcuno

  • Grazie Alessandra. Terrò conto del tuo consiglio quando, i prossimi giorni, comincerò a contattare i residenti di via del Fico per chiedere loro di aggiungersi a me nella segnalazione.

  • Hai ragione, Antonio. Ma basterebbe una semplice proiezione delle entrate che il Comune ne avrebbe sulla base delle multe che potrebbero comminare. Su e giù per via del Fico le auto che corrono sono tantissime. E oltretutto spesso si tratta di auto di non residenti in Grottaferrata: conducenti che 'tagliano' dall'Anagnina per evitare il semaforo che è all'incrocio con viale San Bartalomeo.

    • Ciao elisa, purtroppo le istituzioni non aiutano per nulla in questo...io farei una colletta tra i residenti e chiederei di mettere i dossi...

  • Dovresti trovare un modo per far vedere al sindaco che ci guadagna a mettere i dossi ti ritroveresti sulle montagne russe......

  • Ciao Gigia. Il mio 'era solo una gatta' è purtroppo la presa d'atto che se si fosse trattato di un bimbo, ora il Sindaco si sbrigherebbe a mettere in sicurezza via del Fico. Ma per me Senape era... il mio 'amore piccolo', e vederla riversa sulla strada è stato uno strazio al quale ancora non mi rassegno. E penso che se via del Fico fosse stata messa in sicurezza, e un 'qualcosa' avesse costretto quell'auto a rallentare, Senape ci sarebbe ancora e io godrei ancora della sua misteriosa bellezza e compagnia.

  • "era solo una gatta"...che frase penosa,dovremmo amare i nostri animali come figli.povera micia...

Segnalazioni popolari

Torna su
RomaToday è in caricamento