Sanità, con il messaggio di conferma delle visite recuperate 13mila prenotazioni

Lo spiega con una nota l'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato

L'sms di conferma degli appuntamenti delle prestazioni sanitarie regionali tramite il Recup ha permesso di recuperare oltre 13mila prenotazioni, il 5 per cento del totale. Lo comunica l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato con una nota. "Una novità assoluta e un servizio che prima non esisteva e che, solamente nell’ultimo mese, ci ha permesso di recuperare il 5% delle prestazioni che altrimenti sarebbero andate perse poiché vi è una pessima abitudine di effettuare le prenotazioni e poi non presentarsi", dichiara in una nota.

"Su un totale di 270 mila sms inviati infatti oltre 13 mila sono state le prestazione per le quali è stata effettuata la disdetta semplicemente rispondendo all’sms e che quindi sono state messe nuovamente a disposizione del sistema". Nello specifico "viene inviato automaticamente al cittadino un Sms con data e orario della prestazione sanitaria prenotata e quest’ultimo deve confermare la sua presenza o eventualmente comunicare la disdetta. In caso di disdetta la prenotazione viene rimessa immediatamente a disposizione nel sistema Recup. Un servizio molto importante che ci permette di ottimizzare le agende e di recuperare prestazioni che altrimenti sarebbero andate perse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

Torna su
RomaToday è in caricamento