A Colleferro il primo trapianto osseo vascolarizzato dal femore sinistro

Intervento al femore condotto in un presidio ospedaliero della Asl di Roma 5

Eccezionale intervento al femore nella Asl Roma 5, una donna di circa 70 anni di Monterotondo potrà tornare finalmente a camminare normalmente dopo sei ore di intervento.

L’anziana signora presentava una frattura al femore destro sul quale è stato eseguito un trapianto osseo vascolarizzato dal femore sinistro, il primo in assoluto condotto in un presidio ospedaliero, quello della Asl di Roma 5.

Un'equipe d’eccellenza ha seguito l’operazione, guidata da dal Dott. Alvise Clarioni, accompagnato nelle varie fasi da altri due medici provenienti dalla stessa grande scuola del Professor Andrea Ferretti, quali il Dott. Daniele Paravani, microchirurgo della Asl Roma 5, e il Dott. Matteo Guzzini del Sant’Andrea di Roma. Fondamentale alla riuscita dell’intervento l’apporto anestesiologico ed infermieristico del blocco operatorio che ha dimostrato grande preparazione e professionalità.

“Complimenti a tutta la squadra, a tutti gli operatori e auguri di pronta guarigione alla signora da parte della Direzione Strategica e di tutta l’Azienda. Questo intervento dimostra che anche le strutture della provincia, con la squadra giusta, possono offrire eccellenze”, commenta il Commissario Straordinario, Giuseppe Quintavalle.

Il clima all'ospedale Parodi Delfino di Colleferro, dov’è stata eseguita l’operazione, attualmente è di gioia e soddisfazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

Torna su
RomaToday è in caricamento