Regione, Lombardi in campo: "Punti in comune con Zingaretti, noi ci siamo"

Zingaretti ringrazia: "Pronti a possibili convergenze"

"Noi ci siamo". Roberta Lombardi non poteva essere più chiara di così. Il Movimento cinque stelle è pronto a fare da gamba a quella 'maggioranza zoppa' con cui Nicola Zingaretti è costretto a fare i conti in Consiglio: una minoranza a cui mancano due seggi, che di votazione in votazione dovrà pescare un sostegno tra l'opposizione. "Abbiamo guardato i programmi, e abbiamo visto che ci sono dei punti in comune" ha affermato l'ex candidata presidente nel corso di un'intervista a Radio Cusano Campus. 

"C'erano anche nei 5 anni precedenti ma non sono stati minimamente toccati, quindi abbiamo detto: 'repetita iuvant', forse questa è la volta buona per realizzarli". Temi "presenti anche nel nostro programma" sui quali la Lombardi si è detta pronta "per lavorare e per votare". Poi ha spiegato: "Non dev'essere solo un elenco di temi, devono esserci dei punti politici di contatto. E' ovvio che se ci viene proposto un Piano rifiuti con mega inceneritori e discariche, non lo voteremo mai". 

Zingaretti "fa la differenza, perché bisogna avere la capacità di non irrigidirsi su pregiudizi, ma capire effettivamente quello che si può realizzare per l'interesse dei cittadini. Noi ci siamo" conclude Lombardi "anche col rischio di far fare bella figura a Zingaretti, questo rischio lo corriamo volentieri pur di fare il bene dei cittadini".

Immediata la reazione di Nicola Zingaretti: "Bene le parole dell'onorevole Lombardi, che ringrazio. Siamo pronti con trasparenza alle possibili convergenze per garantire gli interessi dei cittadini e la salvaguardia del bene comune" ha scritto in una nota. "Aprire una fase nuova e pragmatica per cambiare e migliorare la nostra Regione sarebbe un esempio di buona politica. Per questo andremo avanti con i contenuti programmatici illustrati in Consiglio regionale".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Non abbiamo votato Zingaretti per fare accordi con chi da anni ci sta riempendo con continui improperi infamanti. Meglio nuove elezioni che il governo con i Grillini.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Casilina, il prelievo al bancomat diventa un incubo. Il racconto: "Prima il coltello alla gola, poi la rapina"

  • Politica

    Occupazioni, si lavora a nuova lista di sgomberi. Movimenti in piazza: "Ci difenderemo"

  • Serpentara-Fidene

    I rifiuti restano nel TMB Salario, personale trasferito. I sindacati: "Ama ammette rischi salute"

  • Corviale

    A Corviale passo importante verso il chilometro verde: si parte con la liberazione del quarto piano

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e le fasce di garanzia

  • Centocelle, quartiere sotto shock: 16enne muore in piazza dopo aver bevuto un drink

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 13 gennaio

  • A Roma giovedì 17 gennaio 2019 doppio sciopero: le motivazioni dei sindacati

  • Cinecittà est: 22enne trovata morta nel bagno di un bar

Torna su
RomaToday è in caricamento