Vigili, troppe pattuglie in centro: a rischio i rilievi notturni degli incidenti in periferia

Il sindacato Sulpl scrive al comandante Clemente: "Le pattuglie disponbili in orario notturno vengono usate per il centro storico. Manca l'ausilio per il rilievo dei sinistri"

Una settimana fa la lettera di una ragazza, rimasta coinvolta in un pauroso incidente stradale, a Il Messaggero in cui si lamentavano i tempi 'biblici' per l'intervento dei vigili urbani. Sabato scorso in via Giustiniana i rilievi di un investimento sono stati ritardati per la mancanza di una pattuglia d'ausilio agli agenti che stavano effettuando i rilievi. Un ausilio fondamentale per la sicurezza dei vigili. Di solito una pattuglia si occupa dei rilievi, l'altra  invece effettua la chiusura. Di notte però tutto ciò sta diventando un'eccezione e i problemi si stanno moltiplicando.

Troppo pochi infatti i vigili a disposizione e quei pochi vengono prelevati e inviati al presidio del centro storico. A mettere nero su bianco il problema è il sindacato Sulpl che ha scritto una lettera al comandante generale del corpo arrivando a chiedere l'opportunità di valutare "la sospensione dei rilievi degli incidenti in orario notturno".

"Per scelte del comando del corpo, parte delle pattuglie disponibili in orario notturno vengono impegnate nei servizi di tutela del centro storico rendendole indisponibili come ausilio a quelle impegnate nei rilievi degli incidenti e che invece servirebbero per garantire la sicurezza del campo del sinistro oltre che degli operatori e dei cittadini rimasti coinvolti". Il Sulpl ricorda che "il primo obbligo della polizia locale di Roma Capitale è quello di garantire questo tipo di sicurezza. Il tempo di esposizione al rischio dei lavoratori e dei cittadini tra le altre cose aumenta anche per l'attesa degli interventi dell'Ama per la pulizia delle strade".

Nella lettera, firmata dal coordinatore romano Stefano Giannini, si fa riferimento al dispositivo di protezione individuale per l'orario notturno per il personal esterno: "Colleghi hanno più volte segnalato al comando come non idoneo quello che gergalmente viene denominato kit ad alta visibilità".

Citati i problemi il Sulpl, provocatoriamente, arriva a chiedere la valutazione dell' "immediata sospensione dei rilievi degli incidenti stradali in orario notturno se le condizioni  perdurassero come quelle sopra descritte".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento