Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | “Bye Bye Raggi”, in pochi al sit in di protesta: “Sindaca debole, non rappresenta più i romani"

La manifestazione di sabato 11 maggio è stata organizzata da un gruppo di ragazzi a piazza della Repubblica

 

Il tentativo è quello di rappresentare le più gravi vertenze della città: dalle fermate della metro A chiuse, al nuovo stadio della Roma, passando per situazione dei dipendenti della Multiservizi. I giovani promotori della manifestazione “Bye Bye Raggi”, convocata dalla rete a piazza della Repubblica  per chiedere le dimissioni della prima cittadina della Capitale, raccoglie però poco consenso.

Poche decine le persone che hanno scelto di aderire al sit in di protesta: “Questo indica che dobbiamo lavorare ancora di più, strada per strada - dice Francesco Di Giovanni, promotore della protesta -, noi abbiamo deciso di iniziare un percorso di mobilitazione, assolutamente apartitico, perché ci rendiamo contro che c’è bisogno di rialzare al testa e la voce. Raggi non ci rappresenta, si è dimostrata una sindaca troppo debole”.

Accanto a loro, tra gli altri, il Partito democratico con il segretario romano Andrea Casu, i Giovani democratici e il comitato spontaneo dei commerciantiRiaprite la fermata Repubblica”. Ma di cittadini, di romani, pochi.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento