Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

VIDEO | Le Sardine riempiono piazza San Giovanni, contro "l’odio e il sovranismo di Salvini"

In migliaia hanno risposto all’appello lanciato sui social: a Roma le Sardine riempiono piazza San Giovanni e lanciano un manifesto politico

 

“Siamo più di centomila”. Le Sardine arrivano a Roma e conquistano piazza San Giovanni. La “piazza delle piazze” come lo stesso Mattia Santori, portavoce del movimento, l’ha definita poco prima dell’inizio della manifestazione. La piazza della sinistra, poi dei Cinque stelle e infine del centrodestra. Ma sabato 14 dicembre è tutta per loro, un fiume di persone che si è riunita sotto i valori della costituzione, dell’antifascismo e dell’antirazzismo. Contro il sovranismo di Matteo Salvini.

Cinque i punti del “manifesto politico” che Santori legge dal furgone allestito a palco in piazza San Giovanni: dal ruolo che le istituzioni devono tenere, ad un controllo sul loro utilizzo dei social network: “Pretendiamo che la violenza venga esclusa dai toni e dai contenuti della politica in ogni sua forma”, sottolinea Santori accogliendo l’applauso della piazza. Presenti anche le “Sardine Nere” in rappresentanza di immigrati e per lo Ius soli.

Una piazza colorata, danzante, e “per l’amore” come dicono in tanti. E che si abbandono ad un lungo canto di Bella Ciao quando ormai le luci della sera anziano a prendersi piazza San Giovanni. “Il messaggio arriva dalle 110 piazze che abbiamo riempito in questi mesi e che dice chiaramente che c’è un altro Paese rispetto a quello che viene descritto da Salvini e dalla Lega - dice Santori -. E oggi con questa piazza ha preso una dimensione ancora più grossa”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento