Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Notti al gelo per i migranti del Baobab: "Servono coperte, guanti e cappelli"

La richiesta d'aiuto attraverso i social dalla giornata di ieri, lunedì 26 febbraio, quando Roma si svegliata ricoperta da un fitto strato di neve. "Centinaia di migranti dormono in tende, ci serve una mano".

 

Una richiesta di aiuto a cui molti romani hanno risposto per tutta la durata della giornata: "Ci hanno portato molte coperte, sacchi a pelo, guanti e cappelli di lana - dice Andrea Costa di Baobab Experience -. Non ci fosse stata  la generosità dei cittadini di Roma, e non solo, non ce l'avremmo mai fatta. Sono centinaia i ragazzi che passeranno le notti qui, malgrado ci siano stati molti aiuti per l'emergenza freddo, l'apertura serale della stazione Tiburtina mentre alcuni di loro hanno trovato riparo al centro di Casalotti e a quello della Croce Rossa, ex Sprar, in via del Frantoio. Ma questa non può essere gestita ancora come un'emergenza - conclude Costa - non si possono lasciare i migranti in questa situazione".

E per chi volesse dare il proprio aiuto ai ragazzi del Baobab, può portare anche oggi e nei prossimi giorni quanto possibile li, in via Gerardo Chiaromonte (piazza Maslax), alle spalle della stazione Tiburtina.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento