Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Columbus a rischio chiusura, Zingaretti rassicura i lavoratori ma i timori restano

I lavoratori di Columbus, a rischio chiusura, riescono ad intercettare il governatore Zingaretti strappandogli una promessa

 

Lo hanno atteso a lungo. E una volta intercettato gli hanno subito espresso il loro timore: perdere il lavoro, ma anche la sospensione di servizi sanitari importanti. Sono i lavoratori della Columbus, azienda sanitaria già fallita ma acquisita nel 2015 dal Policlinico Gemelli.

Ma dove nasce il problema? L'affitto del ramo d'azienda precedentemente concordato con il curatore fallimentare aumentato, a tal punto che Fondazione Policlinico Gemelli aveva dimostrato delle difficoltà a mantenerlo aperto. A rischio 750 posti di lavoro e più di 200 posti letto.

Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio e segretario del Partito democratico, si trovava al Gemelli per l'inaugurazione del nuovo Centro di terapie integrate in oncologia, giovedì 31 ottobre. Quindi i lavoratori della clinica Columbus lo hanno quindi atteso, strappandogli una promessa: "D'amato (assessore regionale alla Sanità, ndr) si è presentato in Consiglio chiedendo al Gemelli una continuità - dice ai lavoratori Zingaretti -, ha fatto anche un comunicato". E a chi chiedeva se fossero assicurati i posti di lavoro per tutti lui risponde: "Certo".

Ovviamente, ora si attende che il tutto venga messo nero su bianco.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento