Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | "Fuori i fascisti dai nostri quartieri", corteo per ricordare il raid anti immigrato di Macerata

Il corteo di ieri sera, venerdì 9 febbraio, organizzato dalle realtà territoriali di Maranella e Tor Pignatta per ricordare i sei ragazzi immigrati colpiti dalla pistola di Luca Traini a Macerata lo scorso 3 febbraio. Tensioni tra gli organizzatori e i giornalisti: "Non dovete riprenderci, siete come le guardie".

 

Un migliaio di persone si sono date appuntamento alle 18:30 in piazza Roberto Malatesta, nella zona tra il Pigneto e la Maranella, per poi marciare in corteo per le strade del quartiere, fino a Tor Pignattara. Uno striscione recita "Fuori i fascisti dai nostri quartieri", mentre il secondo è stato scritto per ricordare le vittime del raid razzista messo in atto dal 28enne Traini, legato alla sezione territoriale della Lega di Macerata. Grande il dispiegamento delle forze del'ordine.

La testa del corteo ha però impedito di fatto ai giornalisti presenti di avvicinarsi e poter raccontare la protesta. Un attenggiamento inspiegabile soprattutto se si pensa ai contenuti che hanno spinto le realtà sociali e i residenti della zona a scendere in piazza: contro il razzismo e contro il fascismo. 

Oggi la manifestazione degli antagonisti a Macerata.

Potrebbe Interessarti

  • Ultimo e la Poesia per Roma

  • Tor Bella Monaca, parla l'agente accoltellato: "Noi accerchiati nel quartiere. Devo la vita al mio collega"

  • VIDEO | Ecco il nuovo centro Amazon di Roma: oltre cento posti di lavoro nella Tiburtina Valley

  • VIDEO | Putin a Roma, la protesta degli ucraini della Capitale: "Assassino, giù le mani dal nostro paese"

Torna su
RomaToday è in caricamento