VIDEO | “Liberiamo la Tiburtina”, blitz dei movimenti nei cantieri: aperto varco a San Basilio

Blitz degli attivisti della "Carovana delle periferie" stamattina, sabato 20 gennaio, in via Tiburtina all’altezza di via del Casale di San Basilio. Un’iniziativa con cui i movimenti hanno aperto la strada di collegamento con la consolare “pronta da più di un anno ma rimasta chiusa”.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

E così, le auto hanno iniziato a passare. In molti suonando il clacson in segno di festa: “Non ricordo nemmeno più quando hanno iniziato a fare questi lavori - dice a bordo della sua Nissan un abitante di San Basilio”. “Ben vengano queste iniziative se sono per il bene di tutti - spiega invece un ragazzo dopo aver attraversato il blocco del cantiere - ogni mattina spendo almeno 20 minuti solo per superare questo incrocio”.

“Stamattina - dicono gli attivisti del Nodo territoriale Tiburtina di ‘Carovana delle periferie’ -, dopo un percorso di partecipazione che si sviluppa da tempo nei nostri quartieri, abbiamo deciso di dare un segnale all’amministrazione municipale e cittadina: abbiamo “‘liberato’ questo incrocio da un cantiere ormai inutile, visto che i lavori in quel preciso punto erano stati praticamente ultimati: il finale, con la stesura dell’ultima passata di asfalto, è stata compiuta da alcuni cittadini del quartiere che hanno messo a disposizione della collettività le loro professionalità lavorative. I benefici che ne seguiranno e che interesseranno la viabilità fino alle adiacenze di Settecamini si dovranno ad un percorso autogestito dai cittadini, sempre più spesso costretti a sostituirsi alle manchevoli amnesie della giunta municipale e cittadina”.

Un’iniziativa che, come spiegano gli stessi attivisti "è la prima di una lunga serie sul tema della viabilità sulla Tiburtina”. Ma non solo, perchè la "Carovana delle periferie" punta anche ad un’altra riqualificazione: “L’ex fabbrica di penicillina è 40 anni he si trova in questo stato di abbandono - dicono - chiediamo che venga finalmente riqualificata, potrebbe essere trasformata in tanti alloggi popolari vista l’emergenza abitativa che vive questa città”.

Potrebbe Interessarti

  • Un toro e una mucca si accoppiano in mezzo al traffico di Roma

  • Taxi, la denuncia dei sindacati: "Noleggiatore aggredisce tassista e pubblica video in rete"

  • VIDEO | Ucciso da un albanese al volante, la mamma di Davide: "Voglio giustizia, ma non avrete il mio odio"

  • "Il mio locale è plastic free, ma Ama non apprezza. Così torno alla plastica per far quadrare i conti"

Torna su
RomaToday è in caricamento