Venturini (Pi): "Roma da rifugiati a guide turistiche"

La strana proposta dell’assessore Danese"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

ROMA: "Mi sorprende veramente la proposta dell'assessore Danese di impiegare i rifugiati come hostess o guide durante il Giubileo" - Lo afferma il coordinatore romano dei Popolari per l'Italia Antonfrancesco Venturini - "Non venga interpretata come razzista questa riflessione, essendo quanto mai lontano da mio modo di pensare fare distinzioni per colore della pelle o nazionalità, ma con tanti giovani romani ed italiani che conoscono le lingue e che sono disperatamente in cerca di lavoro, dobbiamo proprio riservare ai rifugiati l'occasione di impiego straordinario data dal Giubileo?

Non dico che essi debbano essere esclusi, ma che non siano esclusi nemmeno i nostri giovani solo perché avrebbero la grave pecca di essere romani ed italiani.

Senza arrivare agli estremi salviniani, credo che bisogni proprio dire: quando è troppo è troppo.

Il Giubileo darà grandi e numerose opportunità di lavoro ed una delle più importanti sarà proprio quella dell'accoglienza e della guida dei pellegrini - conclude Venturini - pertanto si attrezzi l'Amministrazione Comunale per reperire tra giovani italiani e stranieri, senza distinzione di appartenenza, i più meritevoli per questo delicato compito."

Torna su
RomaToday è in caricamento