Svastiche e celtiche al circolo Pd di Talenti: "Grave aggressione nazifascista"

L'atto vandalico nella sede di via Verga. La condanna degli esponenti dem

Le scritte fuori dal circolo Pd

"Talenti nera", qualche svastica, una croce celtica, la scritta "dux" sul marciapiede. Militanti di estrema destra hanno colpito il circolo Pd del quartiere Talenti. Ieri in serata la comparsa di scritte inneggianti al fascismo, nel municipio, il III, chiamato alle urne il 10 giugno.  

Dura la condanna del Pd capitolino. "Mentre Salvini e Di Maio, lanciano irresponsabili affermazioni sull'idea di aprire una procedura impeachment nei confronti del Presidente della Repubblica, si registrano le prime scellerate reazioni da parte di chi odia la nostra Costituzione e la democrazia" commentano gli esponenti dem con riferimento alla contestuale crisi di governo e istituzionale in atto nel Paese.  

"A Roma, in III municipio in via Verga il circolo PD Talenti è stato oggetto di una aggressione nazi-fascista - recita ancora la nota - episodio gravissimo purché a giugno in quel municipio si voterà per eleggere il presidente ed il consiglio municipale". Poi l'appello: "Chiediamo a tutti i candidati presidenti ed alle forze politiche che concorrono alle elezioni del terzo municipio di condannare con noi questo grave episodio e di stringersi a difesa della costituzione e della democrazia!". 

dux-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

  • Incidente sul Lungotevere Michelangelo, scontro auto scooter: morto un uomo

Torna su
RomaToday è in caricamento