Rifiuti, niente assessore. Raggi sceglie un delegato: dal XII municipio arriva Valeria Allegro

Grillina, esperta in materie ambientali, si occuperà del tema. Non sarà però un assessore, ma un delegato, già da qualche settimana nello staff di Raggi

Piazza del Campidoglio

Niente assessore, arriva un delegato. Di rifiuti, da oggi in poi, si occuperà Valeria Allegro. Grillina, ex assessore all'Ambiente e vice presidente del municipio XII, è entrata a far parte da qualche settimana dello staff della sindaca Raggi. E oggi ha preso parte alla Cabina di Regia al ministero Ambiente dove si discute del futuro dell'immondizia di Roma. 

Il curriculum è di quelli calzanti. Allegro è stata consulente della commissione bicamerale sui rifiuti nel 2015, ha collaborato a diverse pubblicazioni editoriali sul tema, con un master in diritto dell'Ambiente conseguito a pieni voti. Oggi il suo primo appuntamento importante da delegata, al dicastero. Con lei il neo capostaff Massimo Bugani e il direttore capitolino dell'area Rifiuti, Laura D'Aprile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il posto era vacante da otto mesi, da quando Pinuccia Montanari ha lasciato il Campidoglio sbattendo la porta in aperta lita con la sindaca sulle questioni del bilancio Ama. Dopo settimane e settimane di totonomi, l'assessorato è stato innanzitutto spacchettato. Al Verde pubblico è stata nominata a giugno Laura Fiorini. Ai rifiuti, partita tra le più delicate per la città, la delega l'ha tenuta la sindaca. Che ha comunque preferito non nominare nuovi assessori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

Torna su
RomaToday è in caricamento