Roma, turismo in crescita: entro la fine dell'anno raggiunte 15 milioni di visite

I numeri del settore turistico della Capitale. Assessore Cafarotti (M5s): "L'obiettivo è regalare ai nostri turisti una vacanza da sogno, nella città più bella del mondo"

Per chi è nato e vive nella Capitale è un dato di fatto: Roma è la città più bella del mondo. Sono sempre di più, al di fuori del suo perimetro, le persone che  sembrano convincersene. D'altronde i numeri sui visitatori che raggiungono la Città Eterna sembrano confermare questa sensazione. Nonostante tutto, Roma rimane una meta ambita.

Un eleveto gradimento

"Un'indagine condotta da Ipsos fra i turisti americani, tedeschi e giapponesi lo scorso novembre – ha fatto sapere l'assessore capitolino al Turismo Carlo Cafarotti – inquadra Roma come tappa obbligata per chi visita l'Italia, e in cima alle preferenze di chi si appresta a scegliere una meta. Uno su quattro, inoltre, dichiara che tornerà a Roma nei prossimi 5 anni". Tra i cittadini provenienti da Stati Uniti, Germania e Giappone, "il 54% , una volta in patria – sottolinea Cafarotti – esprime sulla Capitale un voto che oscilla tra 9 e 10". A dimostrare, appunto, un altissimo grado di soddisfazione. Un attestato sulla bellezza, indiscutibile, di questa città.

Il turismo in cifre

Al Palazzo delle Esposizioni, in occasione della presenazione della guida "Roma in festa", inserto del mensile Dove, si è presentata l'opportunità per quantificare l'apprezzamento verso la Capitale.In quel contesto sono stati elencati i dati sul turismo nella Capitale. "Stando alle prime prenotazioni effettuate, dal 23 al 28 dicembre, attendiamo 240.000 arrivi, in crescita del +2,39 % rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, e 542.000 presenze, in aumento del +2,85%. Per Capodanno, dal 29 dicembre al 3 gennaio 2019 -ha dichiarato Carlo Cafarotti -  gli arrivi previsti sono al momento circa 232.000, in crescita del +3,57%, e 604.000 le presenze, con un aumento del +3,51 %. Ci prepariamo a tagliare il traguardo dei 15 milioni di visitatori l’anno con un focus sull’offerta culturale gratuita e sulla Roma alternativa dello shopping, del gusto e dello sport". Anche se, da questo punto di vista, c'è ancora molto da fare.

La Roma ancora da valorizzare

"Fra quanti hanno acquistato la card turistico-culturale RomaPass tra luglio e settembre 2018 –  ha fatto sapere Cafarotti –  emerge tuttavia una conoscenza parziale del patrimonio artistico capitolino: sul podio dei monumenti più gettonati, Colosseo, Fontana di Trevi e Pantheon. Il nostro impegno – ha concluso Cafarotti –  si concentra quindi sulla valorizzazione di percorsi alternativi, sostenibili, inconsueti. Gli spunti di visita proposti da 'Roma in Festa' vanno proprio in questa direzione. Perchè a Roma ogni viaggio è possibile".

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento