Tronca: “Carenza di personale preoccupante. Mancano tremila vigili"

Dalle maestre ai dirigenti ai tecnici degli uffici municipali. Il commissario in audizione presso la Commissione antimafia, traccia un quadro destinato a peggiorare ulteriormente con i pensionamenti del 2016

Altro che esercito di dipendenti di un carrozzone da snellire. Per Tronca, ascoltato in Commissione antimafia, il quadro del personale di Roma Capitale, è “particolarmente critico”, perché soffre “di una significativa carenza di organico”. Il commissario chiamato in autunno a gestire la città rimasta senza governo centrale, ricorda che negli ultimi 12 anni il personale del Campidoglio ha registrato una riduzione del 23,74 per cento per quanto riguarda i dirigenti, dell'11,7 per cento per gli altri ruoli. Una situazione che, con i pensionamenti del 2016, “diventerà esplosiva”. Specie per i servizi resi dalla Polizia locale, "dove la carenza - oggi pari al 30,5 per cento - raggiungerà livelli che non consentiranno di garantire pienamente il pubblico servizio”.

Personale carente sul piano dei numeri ma anche su quello delle attività svolte, “bloccato e intimorito dall'indagine Mafia Capitale”. Per paura della scure giudiziaria, “nessuno fa una scelta, nessuno prende decisioni, c'è chi nemmeno riceve gli operatori economici, gli imprenditori e le associazioni, e nessuno segnala le criticità e le problematiche in atto”. “Con l'insediamento della gestione commissariale - ha ricordato Tronca - si è concluso il monitoraggio del gruppo di supporto, che ha rimarcato il rischio di paralisi amministrativa delle strutture esistenti a causa della struttura elefantiaca e dei timori per le vicende giudiziarie. A tale scopo ho richiesto fin dall'inizio dell'incarico la collaborazione di Anac, Procura della Repubblica, e Corte dei conti, Avvocatura dello Stato e delle forze di polizia che stanno fornendo grande aiuto”.

Per quanto riguarda il nuovo assetto gestionale del Campidoglio, "vista la complessità della macchina si è resa necessaria l'istituzione di un organismo con il compito di supporto giuridico, tecnico e amministrativo, una segreteria tecnica coordinata da un magistrato della Corte d'Appello di Milano". Quindi, ha proseguito Tronca, "abbiamo deciso di riformare anche per migliorare i controlli interni, con la definizione di una nuova struttura organizzativa con a capo il segretario generale-direttore generale per favorire la collaborazione di tutti gli attori del sistema amministrativo con l'obiettivo da un lato di avere un sistema di governance che permetta il reale controllo all'organo di vertice e dall'altro di creare una rete di controllo integrato con l'adeguata autonomia e assistenza giuridico amministrativa che fa capo al segretario generale".

Questi i settori regolamentari dove secondo il commissario è più urgente intervenire: "Contratti, controlli interni, procedimenti amministrativi, impianti sportivi comunali, uffici e servizi, contabilita', diritto di accesso ad atti e documenti, concessione sussidi e contributi, Polizia Locale, telelavoro personale, patrimonio, eventi. Il problema regolamentare - ha sottolineato Tronca - va completamente rivisto, rianalizzato e rivisitato, perciò ho fatto delle proposte di modifica del regolamento".

SINDACATI - Commenta i numeri del commissario, il coordinatore romano Ugl Polizia Locale, Marco Milani. "Destano scalpore le statistiche rese note dal commissario straordinario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca, sulla carenza di organico di Roma Capitale, quantificata per il 30% della pianta organica, tenendo conto dei pensionamenti previsti nel 2016. Mentre ancor piu'' preoccupante e'' l''effetto che questa potrebbe avere nell''erogazione dei servizi ai cittadini".

"Il Commissario - ha aggiunto il sindacalista - in pochi mesi sta dimostrando di affrontare temi completamente dimenticati dal triennio di governo della Giunta Marino". Secondo Milani, "le carenze più evidenti sono in settori delicati e nevralgici come quello scolastico e la sicurezza, dove ad esempio vi e'' una carenza organica di oltre 2.000 unita'' e di un concorso bloccato da anni, dalle scelte estemporanee del duo Nieri-Marino".

"L'auspicio del sindacato - conclude la nota - è che la lucida analisi del prefetto abbia l''autorevolezza di essere ascoltata dal Governo affinchè la Capitale sia messa presto in condizione di tornare ad offrire ai cittadini i servizi degni di una capitale europea".

Decisamente più perentori i toni del Sulpl Roma. "Il riferimento del commissario Tronca è la legge regionale 1/2005 - tuona il segretario Stefano Giannini - dovremmo essere 2 agenti ogni 600 abitanti quindi oltre 9.000. Ne mancano il 30% e siamo circa 5900 ad oggi. Domanda: come fanno a chiederci nuovi servizi ogni giorno? Come fanno a chiederci di svolgere notti e domeniche con questa carenza di personale? Tronca a questo punto indichi con rapidità quali sono i servizi che si riescono a garantire. Oggi. Subito".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • No caro tronca carenza de voglia di lavorare ma che casio fanno tutto il giorno giocano?

  • ma non erano troppi i vigili? molti negli uffici?

Notizie di oggi

  • Politica

    Buche, il piano della giunta Raggi: pochi fondi e nessuna manutenzione straordinaria

  • Politica

    Dal tram a Tor Bella Monaca alla linea del Lungotevere: i 'sogni' di Berdini per il Patto per Roma

  • Castelverde

    Tritovagliatore a Rocca Cencia, l'ex assessore grillino guida la rivolta

  • Incidenti stradali

    Incidente a Porta Portese, scontro scooter-autocarro: morta una 18enne

I più letti della settimana

  • Migranti in strada, Raggi getta la maschera: "Roma non è più in grado di accogliere"

  • Atac vende i suoi depositi inutilizzati, Fantasia: "Serve liquidità"

  • Il no a 5 Stelle fa flop: a Roma il corteo da 200mila è quello contro la violenza sulle donne

  • Raggi e Muraro lanciano lo spazzatour: con le mani nei rifiuti per beccare i colpevoli

  • Campidoglio, incubo nomine: Raggi revoca la delega alla dirigente indagata

  • Ostiense, Grillo cade in una buca a Roma e ironizza. Le opposizioni attaccano Raggi

Torna su
RomaToday è in caricamento