Tor dé Cenci, Santoro: "Inaccettabile attacco a Caritas e S.Egidio"

"Le parole del consigliere comunale Todini sono di una virulenza inaccettabile e suscitano sconcerto”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Le parole del consigliere comunale Todini sono di una virulenza inaccettabile e suscitano sconcerto”

“Non pago del vergognoso spettacolo a cui sta dando vita in questi giorni, ora il Pdl è arrivato al punto di offendere la Caritas e la Comunità di Sant’Egidio, solo perché hanno criticato lo sgombero del campo nomadi di Tor de’ Cenci. Le parole del consigliere comunale Todini sono di una virulenza inaccettabile e suscitano sconcerto”.

Lo dichiara in una nota Andrea Santoro, coordinatore del Pd del Municipio XII.

“Il Pd municipale – continua Santoro – sa bene quanto fosse delicata la situazione del campo nomadi, per coloro che vi vivevano e per i cittadini che abitano nel quartiere. Per questo, per anni abbiamo chiesto al Comune e alla giunta di centrodestra di trovare soluzioni  condivise. Ma oggi è arrivato lo sgombero, celebrato dal Pdl con toni entusiastici. Noi crediamo che non ci sia nulla da celebrare, e che quando si prendono decisioni sulla vita di altri esseri umani si debba sempre mantenere un tono sobrio e rispettoso. L’opposto – conclude Santoro - di quello adoperato da un Pdl che sta sprofondando nelle sue contraddizioni politiche e culturali, e che ormai non rispetta più neanche chi fa del bene, a tutti”.

Torna su
RomaToday è in caricamento