Bimbo di tre anni morso da un topo a Villa Gordiani

E' la ministra della Salute Beatrice Lorenzin a raccontare l'accaduto con un lettera a Il Messaggero: "Si è aggravata emergenza igienico sanitaria"

La Raggi e la Lorenzin. Nella foto al centro una delle segnalazioni che nel 2015 portò la Lorenzin ad attaccare l'allora sindaco Marino

Era il 30 gennaio 2015. A Roma governava Marino, già al centro di furiose polemiche. La ministra della Salute Beatrice Lorenzin rilasciò un'intervista in annunciava l'arrivo dei Nas nelle scuole di Roma. Detonatore del suo intervento furono le tante segnalazioni di topi a scuola. 

Oggi, due anni dopo, e con una nuova amministrazione, Beatrice Lorenzin torna a denunciare la situazione igienico sanitaria della Capitale. Lo fa con una lettera a Il Messaggero in cui racconta un episodio inquietante. 

"Il piccolo Marco, tre anni e mezzo, accanto ad una panchina è stato morso tra caviglia e polpaccio da un ratto. Ha urlato,pianto, e al pronto soccorso pediatrico dell’Umberto I è stato curato per questa ferita infetta e pericolosa, una seria profilassi per evitare l’insorgere delle malattie che i topi trasmettono. Per fortuna aveva fatto già l’esavalente e quindi anche l’antitetanica".

La Lorenzin attacca la sindaca Raggi

Dopo un anno di governo non ci aspettiamo che il sindaco Raggi abbia già risolto i problemi cronici di bilancio o del traffico, ma che la città almeno sia pulita e il decoro urbano garantito. Affrontare il tema della raccolta dei rifiuti e della pulizia della città è una questione di capacità amministrativa e di visione. Invece si è aggravata l’emergenza igienico sanitaria che io stessa segnalai al prefetto Tronca due anni fa, a cominciare dalla derattizzazione, dai gabbiani, dalla zanzara tigre, fino alla presenza oramai perenne di pidocchi e blatte. 

E chiude con un appello

Le rinnovo la disponibilità del ministero. Una Capitale non può rinunciare anche alle olimpiadi della pulizia
 

Va ricordato come la prima uscita da sindaca della Raggi fu un blitz a Tor Bella Monaca dove, a seguito di un video pubblicato dal giornale La Fiera dell'Est che mostrava bambini intenti a contare i topi che uscivano dal cassonetto, furono ordinate delle pulizie straordinarie.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Ho appreso della notizia del bimbo morso da un topo nel parco di Villa Gordiani e, in qualità di assessore alle Politiche Ambientali del Municipio V di Roma, mi sono preoccupato. Non ho potuto verificare se tale fatto sia vero, anche perché il quotidiano che riporta la notizia non specifica dove sia esattamente avvenuto, né ci sono arrivate segnalazioni al riguardo al Municipio; se ciò comunque dovesse essere vero, spero che ora il bimbo sia stato curato a dovere e che la famiglia non stia più in apprensione; comunque il Dipartimento Tutela Ambiente del comune di Roma è intervenuto immediatamente per verificare le condizioni e anche io monitorerò di persona, effettuando sopralluoghi e agendo in via preventiva per evitare che possano ripetersi fatti del genere. Mi stupisce però che il ministro della sanità Lorenzin sia intervenuto a commentare una tale notizia. Se vuole vedere la situazione in cui versa Roma, a causa dello stesso partito politico che ha governato per decenni questa città e che sostiene il suo governo, la attendiamo a braccia aperte, per dimostrarle in che condizioni è stata ridotta la città a causa di una gestione politica a dir poco vergognosa, se non spesso delinquenziale: i 15 miliardi di debito nelle casse della Capitale cosa sono d'altronde se non il risultato di una condotta delinquenziale? "Spese inutili o eccessive, cattiva gestione del patrimonio pubblico (lo Stato italiano è, tra tutti, il più grande proprietario immobiliare eppure molti uffici pubblici sono in affitto da privati “amici”) nascondono spesso favori a fronte dei quali l’autorità pubblica che decide, amministratore o funzionario, riceve un vantaggio che, quando non è costituito dalla classica “mazzetta”, assicura comunque “altra utilità”, come si esprime il codice penale (art. 318).". Lo dice l'Associazione dei Giuristi di Amministrazione, non certo degli "inesperti". Le chiediamo una mano come è giusto che sia tra amministrazioni pubbliche dello Stato, per tutelare il pubblico interesse; ma venga da noi con delle certezze: stanzi i fondi necessari alla bonifica del Parco di Centocelle e di tutti gli altri innumerevoli siti contaminati sotto le amministrazioni rette dallo stesso partito che la sostiene; stanzi i fondi necessari alle ASL e agli ospedali pubblici per dare un servizio degno, invece che tagliarli, come ha fatto il suo governo, riducendo gli stanziamenti di 3,6 miliardi al Fondo Sanitario Nazionale; stanzi i fondi per creare dei laboratori pubblici per le analisi di acqua, terra e aria, quelli attuali sono in numero del tutto insufficiente a tutelare la salute pubblica: consideri come esempio che l'ARPA della Regione Lazio ha impiegato un mese per completare le analisi nel caso del Parco di Centocelle; tutto ciò giusto per fare alcuni esempi di come lei, Ministro, può impiegare bene il suo tempo per tutelare i diritti del popolo italiano sanciti nella Costituzione, motivo per cui ricopre tale carica. Noi siamo qui, la aspettiamo a braccia aperte, molti cittadini parlerebbero volentieri con lei sul tema della salute, possiamo mostrargliene molte di situazioni d'emergenza sanitaria e insieme possiamo cambiare radicalmente la situazione, basta averne il coraggio. E noi ce lo abbiamo e stiamo lavorando 12-14 ore al giorno per cambiare la situazione, vista la condizione in cui ci è stata lasciata Roma e vista la situazione dell'intero paese guidato dal suo Governo. Lei lo ha questo stesso coraggio? Lo dimostri venendo qui, nel nostro territorio.

  • che vergogna!!!!!! roma, tutta,,ha bisogno di cure, competenze e di lavoratori seri((((i giardinieri dove sono???)))))))c'è erba alta ovunque, sporcizia ecc:

  • In realtà a Parigi e Londra ci sono molti più ratti che a Roma, oltre il triplo, eppure non risulta siano città sporche.

  • MAnco sai cosa vuol dire "situazione igenico-sanitaria"

    • Avatar anonimo di Laziale61
      Laziale61

      Per fortuna che lo sai te allora dillo alla Raggi barvo

  • Avatar anonimo di Laziale61
    Laziale61

    Ora la sindaca Raggi dira che la colpa è di Marino che non può fare niente magari in futuro da altri impegni amministrativi vede di fare qualcosa comunque complimenti al ministro Lorenzin 

    • Nono, infatti è talmente piena di soldi il comune che non si sa ancora cosa ci stia facendo...

  • ha perfettamente ragione la ministra

Notizie di oggi

  • Politica

    Emergenza acqua, Raggi firma l'ordinanza anti-spreco: "Limitare l'irrigazione dei giardini"

  • Incidenti stradali

    Via del Mare: compilano Cid e vengono travolti da un furgone, due feriti. Uno è grave

  • Cronaca

    Tragedia a Guidonia: colpito da un vaso mentre gioca in giardino, morto bambino

  • Politica

    Piano di zona Castelverde, l'Aula vota sì all'acquisizione: sfratti rinviati

I più letti della settimana

  • Formula E a Roma, ora è ufficiale: si corre il 14 aprile 2018 all'Eur

  • Preferenziale Portonaccio, auto in lenta diminuzione: monta la paura per le multe in arrivo

  • Un anno di Raggi e quel vento che ora soffia contro il Movimento

  • Un anno di Raggi. Promossa dai dipendenti, bocciata sull'emergenza abitativa e sul commercio

  • Municipio VII, un anno di giunta Lozzi: è lei la migliore presidente pentastellata

  • Tram su via dei Fori Imperiali: il Comune incassa il primo si della Soprintendenza

Torna su
RomaToday è in caricamento