Rifiuti, il Campidoglio promette meno tasse: "Giù la Tari del 6% in bolletta per il 2019"

Tutte le novità per l'anno in corso in una delibera di giunta, ora da sottoporre al voto dell'Aula

"Continua a diminuire la tariffa sui rifiuti (Ta.Ri.) per l'anno 2019, che produrrà un gettito complessivo di oltre 763 milioni di euro". Lo annuncia il Campidoglio. "La riduzione è possibile in particolare grazie alla lotta all'evasione tariffaria - si legge in una nota stampa - da cui si sono recuperati 16,5 milioni di euro, e andrà a vantaggio delle utenze non domestiche - imprese ed esercizi commerciali - con una diminuzione media del 6,1% in bolletta rispetto al 2018. Sconti anche per le famiglie numerose con l'introduzione di correttivi al 'parametro numerosità del nucleo familiare', che avrebbe altrimenti portato a variazioni significative del prelievo all'aumentare dei componenti". 

Le novità sono contenute nella delibera della Giunta capitolina sulla determinazione della Ta.Ri. per il 2019, che ora verrà sottoposta all'approvazione dell'Assemblea Capitolina.

Il provvedimento prevede anche uno sconto fino al 20% della parte variabile della Ta.Ri. per le attività commerciali che aderiranno a un progetto sperimentale sulla riduzione dello spreco alimentare: le modalità per usufruire di questa agevolazione saranno indicate in un successivo provvedimento attuativo.

"L'Amministrazione capitolina sta lavorando per disegnare il futuro della gestione dei rifiuti e di Ama senza sprechi e inefficienze" ha dichiarato in nota l'assessore al bilancio Gianni Lemmetti. "Secondo l’assessore il risanamento dei conti è la base per costruire un'azienda solida che non lasci alle future generazioni debiti o ‘leggerezze’ contabili. Per questo si stanno applicando i principi della contabilità armonizzata e del controllo analogo, base per il risanamento di aziende che riescano a far bene il loro lavoro. Senza i conti in ordine e il rispetto delle deliberazioni dell’Amministrazione, che gestisce i soldi dei cittadini, non si possono conseguire risultati significativi. Nello stesso tempo continua l'azione per arginare il fenomeno dell’evasione tariffaria che pesa sulla qualità del servizio e si ripercuote, oltre che sui conti del Comune, anche su quelli dei cittadini corretti che pagano puntualmente le loro bollette".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento