Stupro all'Esquilino, clochard violentata soccorsa dal Campidoglio. Le opposizioni: "Quartiere è abbandonato"

Anche in precedenza la SOS aveva proposto proposto alla clochard l'accoglienza, ma lei aveva preferito declinare l'offerta

E' stata presa in carico dalla Sala Operativa Sociale (SOS) e inserita nel circuito di accoglienza capitolino per assicurarle supporto sociale, legale e psicologico e per garantirle cure specialistiche la donna 74enne tedesca, vittima di violenza nei pressi di piazza Vittorio Emanuele II nella notte tra il 12 e il 13 febbraio

Lo stupro a piazza Vittorio Emanuele II

Lei, nota clochard che abitualmente stanzia sotto i portici della piazza, stava dormendo all'angolo con via Carlo Alberto quando si è ritrovata, alle sue spalle, un uomo nudo che la stava violentando. Le sue urla hanno attirato l'attenzione di due turisti di passaggio e dei Carabinieri, i quali, dopo un breve inseguimento, hanno fermato uno straniero mentre tentava di scappare: si tratta di un senegalese di 31 anni, irregolare nel territorio italiano.

L'aiuto dell'ambasciata tedesca

Il coinvolgimento dell'ambasciata tedesca, con il tramite di una mediatrice, ha favorito il dialogo con la donna vittima di violenza. Anche in precedenza la SOS le aveva proposto l'accoglienza, ma lei aveva preferito declinare l'offerta, come riferisce, in una nota, il Campidoglio.

Le opposizioni: "Quartiere è abbandonato"

"La Sindaca convochi immediatamente un Comitato per la Sicurezza e venga disposto un presidio permanente delle forze dell'ordine", commenta Davide Bordoni, capogruppo di Forza Italia in Campidoglio e candidato alla Camera dei Deputati: "Ormai di sera, e non solo, la città diventa terra di nessuno. In questo modo la Raggi e la sua maggioranza intendono rendere sicura la nostra città?".

Duro anche Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d'Italia che punta il dito sul degrado dell'Esquilino: "Tutta quella zona, fino alla stazione Termini, va bonificata dalla feccia che la sporca ogni giorno diffondendo illegalità e insicurezza. L'Esquilino è stato trasformato in un ghetto pericoloso dove bande di ogni razza si contendono affari e malaffare. I pochi italiani rimasti ormai temono anche ad uscire di casa la sera".

Parere condiviso anche dal presidente del Codacons Carlo Rienzi: "Piazza Vittorio e tutto l'Esquilino versano in condizioni pietose, un quartiere dove regna l'anarchia e dove è possibile commettere violenze in luoghi pubblici sotto gli occhi di tutti".

Il commento dei residenti 

"Le istituzioni del primo municipio governato dal PD e il comune di Roma governato dal M5s sono immobili da anni di fronte alla violenza e al degrado in cui versa il rione Esquilino, solo noi del comitato difesa esquilino-monti ogni giorno facciamo le segnalazioni su gravi situazioni è l'ennesima violenza sulle donne, troppi sbandati, troppi balordi, in questo momento stiamo 'verificando' il territorio in zona s. Croce in Gerusalemme per le segnalazioni che arrivano ogni giorno". È quanto dichiarano il Presidente del Comitato Difesa Esquilino-Monti Augusto Caratelli e il portavoce Paolo Gionchetti.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Sono stanco di questo degrado in cui siamo costretti a conviverci tutti i giorni, via gli illegali, via gli spacciatori, via il sistema del malaffare, ritengo inutile gli interventi (polizia municipale, carabinieri) in via principe amedeo tratto finale (fronte il mercato) se dopo una buona mezz'ora si ricomincia a bivaccare e spacciare come se niente fosse, sono stanco di sentire la signora del 4'piano che viene scippata in piazza vittorio per portare a passeggio il cane, rientrando nello stabile con un occhio nero e gonfio, sono stanco di ripetere che i cartoni e rifiuti vanno inseriti negli appositi cassonetti, sono stanco di intervenire per placare gl'animi nel nostro quartiere, sono stanco di far fronte alle strafottenze di immigrati clandestini, sono stanco di di dover pensare ad un giorno in cui TUTTI prendano iniziative per poi lasciar morire persone disagiate, stupri all'ordine del giorno, sono stanco di Tutto questo, sono stanco di vedere prostituzione che dilaga amacchia d'olio da termini all'Esquilino, sono stanco difare tratti di strada (traverse limitrofe) con 4occhi, due di dietro, potrei continuare all'infinito , mi fermo qui, dico solo; Sono Stanco.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Piazza Risorgimento, tragedia al capolinea Atac: pedone muore investito da un bus

  • Incidenti stradali

    Via Ostiense, due incidenti in poche ore: un morto e due feriti gravi

  • Regionali Lazio 2018

    Lombardi scaricata dal Movimento? Di Maio, Fico e Di Battista smentiscono

  • Cronaca

    Pontina devastata, buche come crateri: la strada diventa il regno di carroattrezzi e gommisti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico: a Roma domenica 25 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Incidente sulla via Aurelia: scontro tra uno scooter ed un bus Cotral, un morto

  • Blocco traffico: domani a Roma niente auto fino alle 19. Stop anche ai diesel euro 6

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Neve e gelo fanno paura: scatta l'allerta nella Capitale. Ai Castelli scuole chiuse

  • Roma sotto zero: arriva l'ondata di gelo, i consigli per difendersi da Burian

Torna su
RomaToday è in caricamento