Elezioni, Fassina: "La nostra capolista sarà una lavoratrice Almaviva"

Il candidato sindaco di Si-Sel è intervenuto ai microfoni della trasmissione su Radio2, Un giorno da pecora. "Il logo avrà i colori di Roma e lo slogan è 'La meglio Roma'"

Una lavoratrice Almaviva, Tiziana Perrone, capolista alle elezioni comunali nella fila di Si-Sel. "Perché noi stiamo dalla parte del lavoro. Renzi sta con Marchionne, noi con i lavoratori". Lo ha spiegato Stefano Fassina, candidato sindaco di Si-Sel intervenendo ai microfoni di un Giorno da Pecora su Radio 2. L'ex viceministro dell'economia ha concesso anche qualche anticipazione sul logo: "Nella nostra lista ci saranno anche Sel, Rifondazione e Lista Tsipras. Il logo avrà i colori di Roma e lo slogan è 'La meglio Roma'" ha spiegato. 

Fassina ha risposto anche ai diversi appelli all'unità che il candidato di centrosinistra Roberto Giachetti ha avanzato nei giorni scorsi. "Noi proviamo a rispondere a una domanda di un pezzo di popolo di sinistra che se n'è già andato dal Pd. Non è che se oggi sostengo Giachetti loro votano Pd, li perdiamo" ha spiegato. 

Fassina commenta con cautela anche una domanda relativa a eventuali alleanze al ballottaggio. In base ai sondaggi, ci arriveranno Virginia Raggi del Movimento cinque stelle e Roberto Giachetti. "Oggi vedo complicato trovare una sintonia con il Pd" ha commentato. "Faremo una lettera con 3-4 punti programmatici per noi discriminanti e vediamo come rispondono". Poi ha spiegato: "Noi abbiamo un programma e abbiamo posto delle questioni, come il referendum sulle Olimpiadi. Dipende dal programma, oggi non lo so. Non c'è nessuna affinità elettiva". Voterebbe Giorgia Meloni in un ballottaggio contro Giachetti? "No, la Meloni no".

Fassina spera che l'ex sindaco della Capitale voti per lui. "Penso che l'uscita di Marino sia dovuta a un clima di delusione. Se vota per me? Spero di sì". Tramontata qualsiasi possibilità che l'ex sindaco partecipasse a delle primarie della sinistra con Fassina, Marino ha preso le distanze negando qualsiasi suo eventuale coinvolgimento esprimendo la sua preferenza verso un generico candidato della società civile: "Io oggi ho un'anzianità politica minore di Marino quando si candidò sindaco. La mia prima legislatura è stata nel 2010 e non ho una carriera di partito". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Ora solare 2019: ecco quando spostare le lancette

Torna su
RomaToday è in caricamento