A Vigna Clara arriva il treno, al via le prove tecniche: prossima fermata Valle Aurelia

Il convoglio “zavorrato” su binari della Vigna Clara-Valle Aurelia, iniziano le corse prova: l’obiettivo è riattivare la tratta dei Mondiali di Calcio “entro il 2020”

il treno prova di RFI a stazione Vigna Clara

Nella stazione Vigna Clara è arrivato il treno. Nessuna apertura a sorpresa per la “metro” dormiente di Roma nord: sui binari che conducono a Valle Aurelia sono semplicemente iniziate le verifiche di impatto ambientale e quella più approfondita campagna sperimentale chiesta dalla sentenza del Tar a Rete Ferroviaria Italiana dopo il ricorso di alcuni residenti sulla riattivazione della linea. 

Vigna Clara Valle Aurelia: la linea dei Mondiali del ‘90

Si perché la Vigna Clara-Valle Aurelia risale agli anni ’90. Un’infrastruttura utilizzata per pochi giorni durante i Mondiali di Calcio, poi chiusa e caduta nell’oblio. Dimenticata nonostante l’annoso obiettivo di chiudere l’anello ferroviario di cui la tratta è tassello fondamentale. 

A spaventare i ricorrenti l’impatto dell’opera su un quartiere che dagli anni in cui è stata pensata è profondamente cambiato. Da qui i timori su vibrazioni e rumore, i ricorsi al Tar che da anni tengono in ostaggio la linea. Sfumata l’apertura per il Giubileo straordinario del 2016, la Vigna Clara-Valle Aurelia potrebbe vedere il primo treno del nuovo millennio “entro il 2020”

Vigna Clara-Valle Aurelia, la “metro” perduta di Roma nord: "Attivazione entro il 2020"

Le prove a stazione Vigna Clara

Intanto è arrivato il convoglio utile alle corse prova, quelle annunciate da RFI dal 4 al 14 febbraio. 
“Il treno di riferimento per le misure dovrà replicare le condizioni effettive di esercizio e verrà zavorrato per simulare condizioni di esercizio standard (carico per asse)” – hanno spiegato da Rete Ferroviaria Italiana. 

Si dovranno percorrere almeno 15 passaggi utili nel tratto oggetto di monitoraggio a velocità e condizioni di effettivo esercizio. La velocità del treno di prova è stata fissata sulla base dei valori di targa della linea, in funzione anche della localizzazione delle sezioni di rilievo. 

Cinque le palazzine di Vigna Clara e Fleming che ospitano le strumentazioni: i condomini individuati in via della Motonautica, via Pompeo Neri, via Cesare Ferrero di Cambiano e via Belloni.

La riattivazione della Vigna Clara-Valle Aurelia “entro dicembre 2020”

Uno step fondamentale verso la riattivazione della linea. L’esito delle prove verrà inserito in un documento, una sorta di Valutazione Impatto Ambientale (VIA), che poi “a fine marzo” sarà trasmesso alla Regione Lazio che dovrà approvarlo in 90-120 giorni. Più ampio il periodo che l’ANSF (Associazione Nazionale Sicurezza Ferroviaria) si prenderà per concedere la propria autorizzazione: cinque mesi da luglio. Eccoci dunque a dicembre 2020. 

La Sindaca spinge la Circle Line di Roma

E’ questa la data in cui a Vigna Clara potrebbero iniziare a viaggiare i treni, quelli con passeggeri a bordo. "Affronteremo e risolveremo insieme tutte le questioni riguardanti il rumore, le vibrazioni, i parcheggi e il vicino mercato. Una cosa è certa: se vogliamo che la nostra città stia al passo delle altre capitali bisogna accettare i cambiamenti e portare avanti progetti importanti come questo" – ha commentato la Sindaca di Roma, Virginia Raggi, spingendo per la realizzazione della tratta e dell’intera Circle Line.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Roma nord si accontenterebbe intanto della  prossima fermata: Valle Aurelia
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

Torna su
RomaToday è in caricamento