Autostazione pullman ad Anagnina: "Ma resterà anche piazzale Est a Tiburtina"

Nella delibera approvata dalla Giunta non viene citato. L'assessora lo specifica con una nota

Ci sarà l’autostazione ad Anagnina. Ma il Campidoglio, per i collegamenti interregionali, nazionali e internazionali dei pullmann, non abbandonerà l’area della stazione Tiburtina. Parola dell’assessora alla Mobilità Linda Meleo che oggi, con una nota, ha commentato il dibattito in merito partito dopo la pubblicazione della notizia sulla sua delibera sulla delocalizzazione dell’autostazione proprio ad Anagnina.

Un provvedimento approvato dalla Giunta in cui, ponendo come premessa la necessità di “procedere allo sgombero dell’area” di via Guido Mazzoni, attualmente gestita con le autorizzazioni scadute dalla società Tibus, stabilisce la “delocalizzazione” dell’autostazione nel nodo Anagnina con progetto definitivo dal costo di 624 mila euro. Non solo. Nella delibera si attribuisce al dipartimento Mobilità “l’incarico di reperire sul territorio capitolino ulteriori aree”, senza specificare quali.

Con una nota Meleo corregge il tiro: “L’autostazione Anagnina è una soluzione provvisoria, presto un nuovo hub a Tiburtina”. Spiega ancora Meleo: “Riguardo l’autostazione Tiburtina il percorso prosegue all’insegna della legalità, nostra intenzione rimane sempre quella di mettere a gara il servizio e recuperare l’area del piazzale est della stazione per dotare la città di un servizio più funzionale”. Poi aggiunge: “Nel frattempo abbiamo individuato l’area di Anagnina, come soluzione temporanea, proprio per assicurare un nuovo hub intermodale per la città, un’area scelta in base agli studi effettuati da parte dei tecnici e uffici capitolini. Obiettivo finale di questo percorso è creare da una parte il potenziamento del nodo Anagnina, dall’altra istituire una nuova autostazione nel piazzale est di Tiburtina”.

Secondo quanto appreso da Romatoday, quindi, ad essere temporaneo, nei progetti dell’amministrazione, è solo il ‘nodo Anagnina’ inteso come autostazione unica per il traffico dei pullman della capitale. Una volta terminati i lavori nei pressi del capolinea della metro A, dunque, tutto il traffico si sposterà lì. Nel frattempo il dipartimento Mobilità dovrebbe consegnare una lista di aree idonee e tra queste ci sarà il piazzale Est della stazione Tiburtina, il cui progetto però non è ancora pronto e nemmeno è stato inserito nella delibera.

Il piano è però quello di togliere da Largo Guido Mazzoni l’attività attualmente gestita da Tibus. “Chiarisco che il consorzio Tibus” ha concluso l’assessora Linda Meleo “occupa gli spazi dell’autostazione Tiburtina abusivamente da marzo 2016, ma quest’amministrazione si è rifiutata di prorogare la concessione, surreale, sottoscritta nel 1999 e ha iniziato un percorso per sanare una situazione insostenibile. Dalla scadenza della convenzione abbiamo intimato a Tibus il rilascio dell’area, ma la società a oggi non ha collaborato. Nostro dovere rimane sempre quello di garantire il pubblico servizio”.

A riguardo, però, si apre il nodo dei tempi. Ancora non sono state fissate date per l’avvio dei lavori ad Anagnina che dovranno essere affidati con gara a evidenza pubblica. Non solo. Anche la gestione dovrà essere messa a gara con ulteriore allungamento dei tempi. Non è chiaro a chi andrebbe la gestione del servizio qualora Tibus abbandonasse l’area di Largo Guido Mazzoni così come richiesto dall’assessora nella nota. Trattandosi di servizio pubblico, infatti, secondo quanto apprende Romatoday, non sarebbe possibile sgomberare l’area senza un’alternativa.

“In attesa della realizzazione della nuova stazione la società Tibus continuerà ad esercitare la propria attività abusivamente?” si chiede il consigliere capitolino Orlando Corsetti, autore di una serie di denunce sulle autorizzazioni scadute al consorzio dei trasporti. “Nella delibera approvata dalla giunta capitolina si fa riferimento unicamente al progetto definitivo del 'nodo Anagnina' senza alcun accenno a quello che accadrà nell'immediato in largo Guido Mazzoni. Infine, la giunta non ha ancora chiarito quale sarà il futuro della zona antistante la stazione Tiburtina. Mi riferisco oltre che a largo Guido Mazzoni, al piazzale Ovest e alla demolizione della Tangenziale est”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Qualità della vita, Roma peggiora: la Capitale perde diciotto posizioni

  • Incidenti stradali

    Due investimenti mortali nel week end: continua la strage di pedoni a Roma

  • Politica

    Raggi e la manovra 'Sblocca Roma': come il Campidoglio spenderà 1 miliardo e 120 milioni

  • Cronaca

    Borseggi nella metro: prese le ladre dell'ascensore, i furti tutti a Termini

I più letti della settimana

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco traffico Roma, domenica primo stop. Niente auto nella fascia verde: fermi anche i Diesel euro 6

  • Blocco auto Roma: chi può circolare domenica 18 novembre

  • A terra e sanguinante in commissariato: il giallo di Massimiliano il "Brasiliano"

  • Maratona, manifestazioni e domenica ecologica: le strade chiuse ed i bus deviati

  • Incidente sulla Tuscolana: si aggrava il tragico bilancio, dopo Alessandro è morto anche l'amico Giordano

Torna su
RomaToday è in caricamento