Stadio della Roma, Raggi: "Salvo disastri, si va avanti"

La sindaca: "In attesa della valutazione sui trasporti del Policlinico di Torino"

Sullo stadio della Roma il Campidoglio è deciso ad andare avanti. Dopo il terremoto generato dall'inchiesta della Procura, è la sindaca Virginia Raggi a ribadire che l'iter del progetto dell'insfrastruttura sportiva giallorossa a Tor Di Valle non si ferma. "A meno che non ci sia un disastro epocale, cosa che escludo perché tutte le istituzioni in conferenza dei servizi hanno dato l'ok, si procederà con lo stadio della Roma, eventualmente apportando le modifiche che servono" ha spiegato. 

Il progetto non è ancora passato dall'Assemblea capitolina. Un posizione più definitiva, ha spiegato ancora la prima cittadina, dovrebbe delinearsi entro il 2018. Il Campidoglio sta infatti aspettando "una risposta del Politecnico di Torino che valuterà la questione trasporti e che dovrebbe arrivare entro novembre". Per questo, ha spiegato ancora Raggi, il responso definitivo arriverà "entro la fine dell'anno". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento