Stadio Olimpico, via libera del Campidoglio: sarà ristrutturato per Euro 2020

In vista dei Campionati Europei di Calcio lo Stadio Olimpico sarà interessato da una ristrutturazione edilizia. Addio alle barriere architettoniche, saranno realizzati anche nuovi locali per la ristorazione

Spazi più adeguati per i giornalisti, nuovi locali destinati alla ristorazione e soprattutto addio alle odiose barriere architettoniche. In vista dei Campionati Europei di Calcio UEFA EURO 2020, su  Sport e Salute spa (l'ex Coni Servizi) lo stadio Olimpico sarà interessato da alcuni interventi di ristrutturazione.

Via le barriere architettoniche

L'Assemblea Capitolina ha approvato gli interventi di manutenzione che andranno a modificare il tempio dello sport cittadino. Grazie ai lavori previsti, le persone con disabilità avranno più posti a disposizione e, non meno importante, avranno la possibilità di accedere a bagni riservati.

Gli adeguamenti necessari

“L’intervento di ammodernamento dello Stadio Olimpico, necessario per adeguarlo agli standard dei grandi Stadi internazionali, arriva in occasione dell’evento UEFA EURO 2020 proprio su impulso della stessa organizzazione che chiede alle città ospitanti di rispettare dei parametri standard qualitativi e quantitativi" ha spiegato l'assessore allo Sport Daniele Frongia che, in Campidoglio, assolve anche al ruolo di Commissario UEFA EURO 2020

L'Olimpico protagonista degli Europei

Gli Europei di Calcio, anche a seguito dell'introduzione della Nation League, per l'edizione 2020 ha apportato sostanziali modifiche. La fase finale del Campionato infatti, si svolge in maniera itinerante. Sarà la terza volta che l'Italia ospiterà questa competizione, dopo le edizioni del 1968 e del 1980 e proprio allo Stadio Olimpico è prevista la gara inaugurale. Inoltre, fa sapere la FIGC " all’Olimpico i tifosi italiani potranno assistere almeno a due gare degli Azzurri, mentre la terza partita del girone sarà definita tra Roma e Baku, l’altra città che ospita il girone A, in base alla qualificazione di Italia e Azerbaijan".

Roma sotto i riflettori 

"Questi interventi, che seguono quelli svolti in occasione delle Olimpiadi degli Anni ’60 e dell’Italia ’90 e quelli realizzati nel periodo 2008 – 2012 .- ha aggiunto l'assessore Frongia -  serviranno ad accogliere nel miglior modo possibile la stampa e i tanti tifosi provenienti da tutto il mondo, ma resteranno un tributo alla città e ai tifosi della domenica. Si tratta di uno dei più grandi eventi sportivi in Italia dopo Italia ‘90 e il successo si legge già nelle eccezionali richieste di biglietti, oltre mezzo milione per la partita inaugurale. Roma sarà sotto i riflettori mondiali e vogliamo arrivare preparati a questa grande sfida".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento