Stadio della Roma, piace il nuovo progetto: “E’ un giorno storico per la città”

L'As Roma saluta con soddisfazione l'intesa trovata con il Campidoglio. Baldissoni: "Abbiamo raggiunto un accordo che migliora il progetto"

Fumata bianca. L’accordo trovato per il nuovo Stadio della Roma, non era scontato. Il rischio idrogeologico ricordato da Beppe Grillo ed  il vincolo della Sovrintendenza sull’area dell’ex Ippodromo, avevano lasciato presagire scenari funesti per il progetto di Tor di Valle. Il patron giallorosso James Pallotta aveva apertamente dichiarato di temere “una catastrofe”. Gli sviluppi nelle ultime ore, hanno traghettato la vicende verso un epilogo ben diverso.

MR JAMES PALLOTTA - “È stato un percorso molto lungo, che potrebbe essere paragonato a quello fatto dai nostri antenati Romani in molte campagne del passato – ha commentato mr Pallotta nella tarda serata di venerdì 24 -  Ma la prossima tappa di questo viaggio è di fronte a noi e, per questo, vorrei ringraziare prima di tutto i nostri tifosi. Sono i migliori al mondo. Un grande ringraziamento va alla sindaca Virginia Raggi e al vicesindaco Luca Bergamo e a tutti gli altri membri dell’amministrazione, senza dimenticare Luca Parnasi e la sua squadra – ha aggiunto il nr uno dell’As Roma - Questa è una serata importante per la Roma. Non vediamo l’ora di costruire uno stadio che Roma possa mostrare a tutto il mondo del calcio. Forza Roma”.