Stadio della Roma: il Campidoglio pubblica il progetto con la variante urbanistica

C'è la possibilità di presentare le proprie "osservazioni": ecco come

L'iter amministrativo necessario a realizzare "lo stadio della Roma" prosegue. La trasformazione di Tor di Valle deve però passare obbligatoriamente per una variante urbanistica che, tra pochi giorni, sarà finalmente possibile conoscere nel dettaglioo.

Il progetto con la variante

Roma Capitale con una nota ha annunciato l'intenzione, per il 12 aprile, di "pubblicare sulle edizioni locali dei principali quotidiani nazionali" il progetto approvato in Conferenza dei servizi. A distanza di tre mesi e mezzo dalla sua chiusura sarà finalmente visionabile il provvedimento che contiene l'imprescindibile variante urbanistica. Tor di Valle infatti, secondo il piano regolatore generale, era un'area destinata a verde e campi sportivi. Ma la necessità di garantire la sostenibilità economica del progetto legato al futuro tempio giallorosso, come la legge sugli stadi prevede, ha determinato la necessità di modificare la destinazione d'uso dell'area. 

Dov'è possibile visionare il progetto

Gli eleborati progettuali approvati in Conferenza dei servizi, saranno visionabili in formato digitale presso il Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica e sul portale di Roma Capitale. Per quanto riguarda il provvedimento, fa sapere il Campidoglio che " sarà depositato in formato digitale all'Albo Pretorio fino al 12 maggio 2018, ovvero 30 giorni dalla data di pubblicazione. Così in una nota il Campidoglio".

La richiesta di Pallotta

Roma Capitale mostra di aver recepito il messaggio lanciato in giornata dal Presidente giallorosso James Pallotta.  "Ho degli incontri in programma - ha dichiarato il numero uno della società romanista, a margine di un incontro fiume con Baldissoni -  Se non si accelera su certi aspetti non avremo uno stadio e noi non saremo qui. I tifosi dovrebbero dire alle istituzioni di fare in fretta. Siamo vicini alla chiusura, ma se tutto va oltre il 30 giugno, o luglio, ci vorrà un altro anno e non avremo uno stadio. Non possiamo permettercelo, nessuno può".

Le osservazioni al progetto: ecco come trasmetterle

Spazio anche alla partecipazione. Roma Capitale fa sapere che "chiunque ne fosse interessato potrà presentare eventuali osservazioni relative alla variante urbanistica entro l'11 giugno 2018, ovvero a 60 giorni dalla pubblicazione dell'avviso". Perchp siano prese in cosiderazione le osservazioni dovranno essere trasmesse tramite raccomandata, via posta elettronica certificata oppure potranno essere consegnate a mano all'Ufficio Protocollo del Dipartimento PAU di Roma Capitale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento